Wise Society : Il sole nel centro di Madrid
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il sole nel centro di Madrid

Il progetto di Mansilla e Tunon Architects per l'International Convention Center di Madrid vuole rivoluzionare lo skyline. E insieme favorire l'accesso degli abitanti della città a un ambiente più verde. Un'idea ambiziosa, mai realizzata per colpa della crisi

di Sabrina Sciama
28 luglio 2010

A Madrid, nei pressi di piazza di Castilla, c’è uno scavo imponente. Iniziato nel 2008, dovrebbe accogliere il CICCM International Convention Center, un edificio “verde” destinato a rivoluzionare lo skyline della capitale spagnola.


CICCM International Convention CenterIl progetto, elborato dagli architetti dello studio Mansilla e Tunon Architects – a cui ha collaborato Matilde Peralta – è una grande struttura cilindrica a forma di sole

Un edificio alto 110 metri per una superficie di circa 100 mila metri quadri che dovrebbe ospitare un centro congressi, un auditorium, sale per eventi ed esposizioni, un piano destinato ad attività pubbliche. All’esterno, ci saranno 80 mila metri quadrati di verde con un sistema di raccolta di acqua piovana.

 

L’edificio è interamente ricoperto da vetro e pannelli fotovoltaici concavi e curvi che tagliano e diffondono la luce all’interno. Lo strato esterno ha pannelli esagonali di alluminio accostati in modo da formare una texture a nido d’ape: ogni pannello ha diverse dimensioni e ampiezze d’angoli a seconda della posizione occupata nella geometria globale. Fra gli esagoni sono installati LED in grado di variare intensità luminosa e conferire alla facciata un aspetto dinamico.

 

C’è una grande attenzione alla sostenibilità energetica, con l’installazione di sistemi ad alto risparmio, qualità imprescindibili segnalate dal Well Tech Award perché il progetto “coniuga grande sostenibilità energetica e aree verdi, migliorando le condizioni di vita degli utenti”. Insomma, il CICCM dovrebbe rappresentare un primo passo per fornire l’accesso ai cittadini a una città più verde.

 

Ma il condizionale resta d’obbligo: se fino a pochi mesi fa i lavori procedevano, lo scorso 27 maggio è comparsa sul blog degli architetti una breve e laconica nota che annunciava che il piano di rifinanziamento del governo della città “include la sospensione dei lavori del CICCM”. A oggi non è dato sapere se e quando riprenderanno.

CICCM International Convention Center

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 117 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 115 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 116 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 69
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY