Wise Society : Facciate ventilate: case più fresche in estate, anche in città

Facciate ventilate: case più fresche in estate, anche in città

di Paola Greco
2 Luglio 2024

Promettono di combattere il caldo nelle case e di mantenere gli interni freschi e confortevoli anche durante i mesi più torridi: una soluzione perfetta per diminuire l'impatto degli edifici sull'ambiente

In estate la sfida di mantenere le case fresche diventa sempre più pressante, specialmente in città dove l’asfalto assorbe il calore e gli edifici sembrano surriscaldarsi di più che altrove. Per fortuna negli ultimi anni sono stati fatti notevoli passi avanti in tal senso, trovando soluzioni efficaci che permettono di ridurre, all’interno delle abitazioni, l’uso del condizionatore d’estate, ma anche del riscaldamento d’inverno. Tra queste, le facciate ventilate rappresentano una valida combinazione di design intelligente e tecnologia avanzata: si pongono come una soluzione innovativa e promettente per ridurre l’impatto ambientale degli edifici, offrendo in più una serie di vantaggi che vanno oltre il comfort termico, specialmente nelle aree urbane più dense. Ma come funzionano esattamente?

Facciata ventilata a Brera

Foto: Sto Italia

Cosa sono le facciate ventilate

Le facciate ventilate rappresentano un sistema architettonico costituito da un rivestimento esterno, separato dalla struttura dell’edificio da uno strato di materiale a bassa conducibilità termica – come per esempio il polistirolo espanso e la lana minerale, che sono ottimi isolanti e riducono al minimo il passaggio del calore attraverso le pareti dell’edificio.

Sono progettate per consentire la circolazione di un flusso d’aria naturale nello spazio che si viene a creare tra il rivestimento e l’isolamento, in modo da ridurre il surriscaldarsi degli ambienti e migliorare l’efficienza energetica. Il rivestimento esterno, inoltre, può essere progettato per riflettere la luce solare o per assorbire il calore, a seconda delle esigenze climatiche locali, diminuendo così il carico termico sugli impianti di condizionamento.

Una soluzione perfetta in città

Una delle principali caratteristiche delle facciate ventilate è la capacità di ridurre significativamente il surriscaldamento degli edifici. Questo è particolarmente importante nelle città, dove l’effetto dell’isola di calore urbana può portare a temperature estreme e sgradevoli anche all’interno delle abitazioni. Le facciate ventilate aiutano a mitigare questo problema, consentendo un flusso costante di aria fresca che riduce la dipendenza dai sistemi di condizionamento d’aria e contribuisce a un maggiore comfort abitativo.

Edificio Gucci a Brera

Foto: Sto Italia

Tutti i vantaggi delle facciate ventilate

Oltre ai benefici in termini di comfort termico, le facciate ventilate offrono anche indubbi vantaggi per quanto riguarda efficienza energetica e sostenibilità ambientale. Queste soluzioni, infatti, possono diminuire significativamente il consumo di energia e le emissioni di gas serra associate. Ciò non solo si traduce in un risparmio economico – che sul lungo periodo compensa l’investimento iniziale -ma anche in un impatto positivo sull’ambiente. Non solo: il flusso d’aria naturalmente regolato riduce l’accumulo di umidità e previene la formazione di muffe e condensa all’interno delle pareti, favorendo un ambiente più piacevole e salubre per coloro che vivono e lavorano negli edifici.

Durabilità e Manutenzione

Altri aspetti da non sottovalutare inoltre, sono la maggiore durabilità e la più efficace manutenzione degli edifici: il sistema di ventilazione aiuta a proteggere la struttura portante dalle condizioni meteorologiche avverse, fungendo da barriera aggiuntiva contro agenti atmosferici come pioggia, neve e vento, prolungando la vita utile dell’edificio e riducendo la necessità di interventi di manutenzione.

Una soluzione personalizzabile nel design

Le facciate ventilate non sono solo una soluzione pratica, ma offrono anche un’opportunità unica per migliorare l’aspetto estetico degli edifici urbani. Con una vasta gamma di materiali e finiture disponibili, è possibile personalizzare il design delle facciate per adattarle al contesto circostante (fattore da non sottovalutare specialmente in città) e alle preferenze estetiche degli abitanti. Questo consente agli architetti e ai progettisti di creare edifici che non solo sono funzionali ed efficienti, ma anche esteticamente gradevoli, accoglienti e in armonia con l’ambiente circostante.

Insomma, le facciate ventilate rappresentano un’importante innovazione nell’ambito dell’architettura sostenibile: con i loro numerosi benefici in termini di comfort abitativo, efficienza energetica e design flessibile, queste soluzioni stanno rapidamente diventando una scelta naturale per chi vuole ambienti abitativi e lavorativi più salutari e sostenibili.

Paola Greco

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1543 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 510 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 71949 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6385 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 872
Correlati in Wise