Wise Society : Produttori di rifiuti urbani: gli Stati Uniti primi in classifica
ARTICOLI Vedi tutti >>

Produttori di rifiuti urbani: gli Stati Uniti primi in classifica

Quattro miliardi di tonnellate di rifiuti urbani e industriali prodotti ogni anno a livello globale, oltre 650 chilogrammi per ogni abitante del pianeta, con una netta prevalenza dei Paesi occidentali. Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Panorama mondiale dei rifiuti 2009, il primo studio sistematico sulla produzione e lo smaltimento dei rifiuti a livello internazionale, realizzato dal Gruppo Veolia

da Ansa
10 Novembre 2009
TOPICS:

Spy Hill Landfill, foto di D'Arcy Norman/flick

Quattro miliardi di tonnellate di rifiuti urbani e industriali prodotti ogni anno a livello globale, oltre 650 chilogrammi per ogni abitante del pianeta, con una netta prevalenza dei Paesi occidentali. Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Panorama mondiale dei rifiuti 2009, il primo studio sistematico sulla produzione e lo smaltimento dei rifiuti a livello internazionale, realizzato dal Gruppo Veolia. Nel dettaglio il primato di maggiori produttori di rifiuti urbani a livello mondiale sono gli Stati Uniti con 226 milioni di tonnellate l’anno, seguiti dall’Europa con oltre 225 milioni di tonnellate e dalla Cina che, pur contando su una popolazione piu’ che doppia, produce poco piu’ della meta’ dei rifiuti urbani (148 milioni di tonnellate). In questo contesto l’Italia non fa eccezione. Ogni anno nel nostro Paese vengono prodotte oltre 32,4 milioni di tonnellate di rifiuti urbani, quasi 550 chilogrammi pro capite. I numeri sono impressionanti, soprattutto se si considera che dei 4 miliardi di tonnellate prodotte, ne vengono raccolti ogni anno poco piu’ della meta’, circa 2.74 miliardi di tonnellate. Si tratta di rifiuti urbani (1,7 miliardi di tonnellate), compresi quelli domestici e commerciali ma anche di rifiuti industriali, soprattutto dell’industria manifatturiera, compresi quelli classificati come pericolosi (circa 2 miliardi di tonnellate).  

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 126
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY