Wise Society : L’auto elettrica che ricarica la rete
SPECIALE : Mobilità sostenibile
ARTICOLI Vedi tutti >>

L’auto elettrica che ricarica la rete

Si chiama V2g ed è un programma sperimentale che è stato appena presentato negli Stati Uniti: una vettura elettrica capace non solo di restituire energia alla rete mentre si sta caricando ma anche di immagazzinare energia da fonti rinnovabili

Francesca Tozzi
3 maggio 2013

programma V2gUn’auto che funziona come una centrale energetica, capace non solo di restituire elettricità alla rete ma anche di immagazzinare energia da fonti rinnovabili.

Non è fantascienza ma non è ancora realtà. Si tratta di un progetto sperimentale che è stato di recente presentato negli Stati Uniti dalla società elettrica NRG Energy basato sull’impiego di una nuova tecnologia sviluppata in collaborazione con l’Università del Delawere: un nuovo modello di auto elettrica in grado di fornire elettricità alla rete fissa. Attraverso un’interfaccia a due vie tra il veicolo elettrico e la rete e viceversa, l’auto è in grado di restituire energia alla rete mentre si sta caricando, ossia, una volta caricata, è in grado di restituire alla rete l’energia in eccesso.

Il sistema, chiamato “programma V2g”, è ancora in fase di sviluppo e non è ancora commercializzato ma è molto interessante perché dimostra che i veicoli elettrici, oltre ad assicurare una mobilità sostenibile con bassi costi di esercizio, possono addirittura garantire ai proprietari un ritorno economico. Il progetto è stato inserito nell’ambito del piano di regolazione del mercato elettrico Usa PJM nel febbraio di quest’anno. PJM gestisce la rete elettrica che serve 60 milioni di utenti distribuiti tra il Mid Atlantic, il Mide West e il distretto di Columbia.

Oltre a scaricare l’elettricità, questi veicoli possono anche immagazzinarla, consentendo agli operatori della rete fissa PJM di bilanciare la variabilità dei flussi ottenuti dai circuiti eolici e solari, consentendo in questo modo la realizzazione di una centrale energetica a fonte di alimentazione multipla. I motori delle auto sono realizzati dalla BMW mentre le stazioni di ricarica sono prodotte e istallate dalla Milbank Manufactoring, una società produttrice di energia elettrica statunitense.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 946 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15120 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7549 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12808 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 643 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20655 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 226
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY