Wise Society : Ai milanesi piace del rubinetto
ARTICOLI Vedi tutti >>

Ai milanesi piace del rubinetto

Anche tra le aziende, 1 su 4 dichiara di fare oggi più attenzione rispetto a qualche anno fa, e il 15% prevede misure volte al risparmio idrico per il prossimo futuro oppure già in atto

Ilaria Lucchetti
21 marzo 2012

Amanti dell’acqua del Comune e sensibili alle tematiche ambientali. Quasi sette su 10 abitanti del capoluogo (il 69%) sanno che, per un minore impatto ambientale, bisogna utilizzare l’acqua del rubinetto, ma oltre la metà (il 54%) dei cittadini beve ancora quella in bottiglia. Il 72% è consapevole che bisogna stare attenti a non sprecare l’acqua, per cui è meglio fare la doccia piuttosto che il bagno, il 63% chiude il rubinetto mentre ci si lava i denti.

Sono alcuni dei dati più significativi dell’indagine condotta dall’Istituto Ispo per Metropolitana milanese sul tema “L’acqua a Milano: percezione e consumi”, presentata a Palazzo Marino.

“I cittadini milanesi dimostrano una buona consapevolezza e sensibilità sul tema dell’acqua che ci piace e ci stimola a diffondere sempre più una conoscenza diffusa in materia. Questa Amministrazione intende difendere e consolidare il risultato referendario sulla gestione pubblica dell’acqua, anche adottando una Carta dell’acqua che sancisca il nostro impegno nella difesa di questo bene comune”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca Cristina Tajani.

“Siamo soddisfatti – ha dichiarato il Presidente di MM Lanfranco Senn – del giudizio positivo e della fiducia che gli utenti del Servizio Idrico ci hanno attribuito. Per poter migliorare ulteriormente il nostro ruolo di gestore, avevamo bisogno di valutare il mutamento degli stili di vita e, quindi, le nuove esigenze dei consumatori. Ora gli utenti, ad esempio, hanno molta più consapevolezza di quanto il tema ambientale incida sul futuro e, di conseguenza, sentono l’esigenza di ridurre i consumi anche dell’acqua. Questa indagine – conclude Senn – ci fornisce delle indicazioni molto importanti. Vorrei solo ricordare che a Milano un metro cubo di acqua (1.000 litri) costa 60 centesimi, la tariffa in assoluto più bassa in Italia e una delle minori in Europa. Nemmeno il prezzo di una tazzina di caffè!”.

Foto di R@ziel/flickr

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11176 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11163 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11167 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11166 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11165 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11171 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11175 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11177 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11164 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9192 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11169 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11172 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11168 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10776 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11174 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11173 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3527 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10230 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11170
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY