Wise Society : Il sale è dannoso. Ecco quali cibi evitare
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il sale è dannoso. Ecco quali cibi evitare

Non bisogna superare i 1500 milligrammi al giorno ed è bene sapere che il 75% del sodio che assumiamo ogni giorno è già presente naturalmente negli alimenti

Ilaria Lucchetti
13 novembre 2012

foto di Judy**/flickrSalati, saporiti, sfiziosi. A volte anche troppo. Con conseguenze negative per il nostro benessere e per la nostra salute. Sono diversi i cibi che consumiamo quotidianamente e che contengono alti livelli di sodio, spesso a nostra insaputa. Infatti la cattiva abitudine alimentare di eccedere con il sale non è sempre e soltanto frutto di scelte volontarie. Perché, molte volte, le pietanze che portiamo in tavola già al naturale sono fin troppo ricche di questa sostanza. Che se viene assunta in eccesso può provocare danni alla pressione sanguigna, al sistema cardiovascolare, alla salute del cervello e può accrescere il rischio di sviluppare l’Alzheimer, come dimostrato da uno studio canadese pubblicato un paio d’anni fa sulla rivista Neurobiology of Aging.

La strada per la prevenzione passa dunque da due canali: evitare il gesto attivo di insaporire troppo quanto mangiamo e conoscere quali sono i piatti, solitamente quelli elaborati e di origine industriale, più carichi di sodio. In questo è utile la lista stilata dall’American Heart Association:

– il pane e i prodotti da forno in generale;

– i formaggi, le uova e il bacon;

– il pollo arrosto;

– la carne precotta (es. tacchino e roastbeef);

– i sandwich imbottiti che abbinano pane e insaccati, spesso accompagnati da salsine varie.

Una volta messi a punto gli alimenti più “pericolosi”, l’associazione americana per la nutrizione suggerisce anche qualche trucco per rendere gustose le preparazioni in maniera salutare:

– abituarsi a usare spezie ed erbe;

– usare il succo di limone per condire il pesce e le verdure;

– non abusare di cibi elaborati e poco naturali;

– ridurre le porzioni;

– al ristorante, specificare come si desidera che vengano cucinate le pietanze.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 322 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6164 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14788 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6132
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY