Wise Society : Succhi, spremute e centrifugati: quale frutta utilizzare?
ARTICOLI Vedi tutti >>

Succhi, spremute e centrifugati: quale frutta utilizzare?

Ricchi di vitamine, minerali, enzimi i succhi di frutta spremuti al naturale sono un'ottima prevenzione contro molte malattie

10 Settembre 2020

Mangiare frutta e idratarsi adeguatamente: si tratta di una raccomandazione utile non solo in estate, ma in tutti i periodi dell’anno. La frutta, infatti, non solo ha un potere dissetante ma possiede altresì incredibili qualità: è infatti ricca di sostanze benefiche molto utili al nostro organismo. Eppure, a volte, i succhi di frutta e i centrifugati sono più apprezzati del prodotti integro, soprattutto dai bambini.

succhi di frutta

Foto di silviarita da Pixabay

Succhi di frutta e centrifugati: quale frutta scegliere

Certo, l’ideale sarebbe mangiare la frutta integra, ma se realizzati a casa, anche la frutta spremuta o i centrifugati sono ottimi. Tali bevande, infatti, contengono le stesse sostanze e le stesse proprietà salutari della frutta fresca, idratano il nostro corpo e lo rinforzano con vitamine (A e C), minerali (calcio, ferro, potassio), enzimi, zuccheri e fibre.

Qui di seguito vi consigliamo un elenco di frutta con cui preparare a casa gustose spremute, succhi e concentrati. L’abbiamo selezionata scegliendo tra le varietà nostrane e più tradizionali, aggiungendo anche qualche frutto tropicale che, non di rado, è coltivato in Italia.

Albicocca

Albicocca

Foto di Couleur da Pixabay

Ricca di magnesio, fosforo, ferro, calcio e potassio, che ne fanno un alimento irrinunciabile per chi è anemico, spossato, depresso, cronicamente stanco. Possiede vitamina A che contribuisce ad arginare gli effetti dei radicali liberi. Ha un forte potere antiossidante ed è utile per lo sviluppo delle ossa. Frutti ad alto contenuto di fibre, sono utili per dimagrire e tenere sotto controllo l’iperglicemia.

Avocado

Avocado

Foto di Juraj Varga da Pixabay

Noto frutto tropicale utilizzato anche per preparare la famosa salsa guacamole, è una fonte incredibile di energia. Essendo ricco di proteine e minerali ma anche di acidi grassi come gli Omega 3, aiuta a contrastare il colesterolo e gli zuccheri nel sangue portatori di malattie cardiovascolari. Ma l’avocado è anche ricco di sostanze antiossidanti che aiutano a proteggere la pelle dalle rughe, ritardando l’invecchiamento dei tessuti.

Frutti di bosco

Frutti di bosco

Foto di Couleur da Pixabay

Mirtilli, more e lamponi sono ricchi di vitamina A, B1 e B2 e C e contengono sali minerali, tra cui il potassio. Ricchi di acque e fibre essenziali per regolare l’intestino, non contengono molte calorie, aiutano la vista e migliorano la pelle. Il mirtillo in particolare è un alleato naturale per vasi e capillari e contro la pressione alta.

Frutto della Passione (o Maracujà)

Frutto della passione

Foto di MissSuki da Pixabay

Di origine Sudamericana, la sua pianta appartiene alla famiglia della passiflora. Ricca di potassio e calcio e vitamina A e C, il suo nome richiama la passione di Gesù. Protegge la pelle, combatte l’invecchiamento cellulare, allevia le infiammazioni e distende i nervi facilitando il rilassamento e agevolando il sonno notturno.

Limone

Fetta di limone

Foto di Jaromír Novota da Pixabay

Il frutto forse più noto al mondo, possiede una gran quantità di vitamina C che rinforza il sistema immunitario e tonifica la pelle. Possiede proprietà diuretiche che agevolano l’attività renale, favorisce l’espulsione dei liquidi in eccesso e disintossica fegato e intestino. La sua buccia, che può essere gialla o verde a seconda della fioritura primaverile o estiva, è ricca di olii essenziali.

Mango

mango

Foto di Avinash Kumar su Unsplash

Frutto nazionale di India, Pakistan e molto diffuso in centro e sud America, è in possesso di proprietà antitumorali, grazie alla presenza di una sostanza antiossidante chiamata “lupeol”. Per il suo alto contenuto di sostanze oligominerali ha proprietà lassative e diuretiche ed è ideale contro la ritenzione idrica. Ottimo ricostituente nei periodi di stress, aumenta le difese immunitarie grazie alle sue tante vitamine.

Mela

mele

Foto di Isabella and Louisa Fischer su Unsplash

Diffusa in tantissime varietà e definita da alcuni una vera e  propria farmacia, la mela possiede vitamine come la B1 che combatte inappetenza e stanchezza e la B2 che facilita la digestione. E poi fibre e sali minerali antiossidanti che aiutano, tra l’altro, a prevenire e combattere diverse patologie come Alzheimer e ictus. Ha una funzione drenante e la sua buccia è ricca di pectina che stimola l’epurazione dell’organismo.

Melagrana

melograno

Foto di Orna Wachman da Pixabay

Questo frutto, conosciuto per la bellezza della sua pianta ornamentale e per i suoi bellissimi fiori, contiene tantissimi sali minerali come potassio, magnesio e zinco utilissimi per la salute dell’intero organismo. E’ ricco di sostanze antiossidanti e vitamine che aiutano a prevenire patologie cardiovascolari e disturbi della menopausa –grazie ai piccoli semini rossi ricchi di fitoestrogeni- e funge da gastro-protettivo.

Papaya

papaya

Foto di 3centista da Pixabay

Dalla polpa dolce e succosa è definito frutto miracoloso. Grazie alle vitamine, ai sali minerali e agli antiossidanti contenuti, la papaia svolge una funzione disintossicante per tutto l’organismo. E’ un rimedio anche contro disturbi intestinali, patologie di origine virale e problemi gastrici grazie alla papaina, enzima efficace e unico.

Uva

uva

Foto di Pexels da Pixabay

Elemento fondamentale per produrre il vino, l’acino d’uva ha al suo interno una grande quantità di proteine, zuccheri, sali minerali e vitamina C che offrono numerosi benefici all’organismo. Aiuta a regolare l’attività intestinale, ad alleviare la stanchezza, a prevenire disturbi circolatori. Il resvatrolo, di cui è ricca la buccia, protegge dall’attività dei radicali liberi e frena il processo d’invecchiamento.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Una risposta a Succhi, spremute e centrifugati: quale frutta utilizzare?

  1. Pingback: Blogtaormina Succhi di frutta e centrifugati, alleati della salute » Blogtaormina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20396 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 311 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6131 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20317 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 339
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY