Wise Society : A Gorizia i primi coltivatori italiani di Aronia Melanocarpa, bacca superfood
ARTICOLI Vedi tutti >>

A Gorizia i primi coltivatori italiani di Aronia Melanocarpa, bacca superfood

Con la sua giovane azienda agricola in Friuli, Luka Sanzin è il primo produttore in Italia della bacca superfood, cacciatrice di radicali liberi e prima al mondo per contenuto di antiossidanti

Maria Enza Giannetto /Nabu
2 ottobre 2019

«Ero in viaggio in Germania e vidi delle persone che bevevano questo succo. Lo provai e mi chiesi come mai lo bevessero visto che non era poi così tanto buono. Mi fu spiegato che, però, era salutare, una vera e propria fonte di salute. Di lì a poco nacque l’idea di fondare la nostra azienda agricola, e diventare i primi coltivatori in Italia di Aronia Melanocarpa». Luka Sanzin, classe 1990, è il titolare della Società Agricola 4 Principia Rerum S.r.l. nata a Lucinino in provincia di Gorizia nel 2014 con l’idea di essere la prima ad aver introdotto in Italia la coltivazione della bacca superfood Aronia Melanocarpa.

gorizia, aronia melanocarpa, bacca, superfood, sanzin

La pianta di Aronia melanocarpa foto: Wendy Cutler/Flickr

«L’aronia melacarpa – spiega Sanzin – è il più potente antiossidante che si possa reperire in natura. Pianta originaria del Nord America, dove è conosciuta  con il nome di chokeberry, ha spiccate proprietà medicinali. Il dipartimento americano dell’agricoltura ha, infatti, classificato l’aronia come il frutto con la più alta capacità di assorbire polifenoli, le cui quantità nell’aronia sono ben quattro volte superiore a quelle che troviamo nel mirtillo: un bicchiere di succo contiene il 93% del fabbisogno giornaliero di ferro per una persona adulta, e, a differenza degli spinaci, si tratta di ferro assimilabile».

Un superfood che in natura è un fitto cespuglio che produce frutti sotto forma di bacche nere. Il colore scuro è dovuto alla quantità di polifenoli (tannini, flavonoidi e antociani), che svolgono attività antiradicalica/antiossidante, anticancerogenica, antibatterica, antivirale e antiaterogena, aiutando a prevenire i processi degenerativi dell’organismo dovuti all’invecchiamento. Inoltre, le bacche di Aronia contengono bioflavonoidi che aiutano l’organismo nella sua lotta contro i virus, acido chinico, la cui concentrazione è 10 volte superiore a quella dei mirtilli, noto per prevenire le infezioni alle vie urinarie, vitamine e minerali tra cui le vitamine A, C, E, gruppo B, K, P e PP.

gorizia, aronia melanocarpa, bacca, superfood, sanzin

Un bicchiere di succo di Aronia Melanocarpa contiene il 93% del fabbisogno giornaliero di ferro per una persona adulta

Ecco perché per Luka Sanzin e la sua famiglia, che nulla prima del 2014 avevano mai avuto a che fare con la terra e l’agricoltura, l’idea di essere la prima azienda ad introdurre questa coltivazione, diventandone punto di riferimento, attraverso la vendita di succhi ed altri prodotti dai frutti è sembrata la più naturale possibile.

Un’intuizione e un impegno che sono valsi a Sanzin l’Oscar Green Coldiretti Giovani Impresa Fvg per la Creatività, il riconoscimento che premia la creatività dell’idea che ha apportato un’innovazione del prodotto e/o del processo.

«Abbiamo affittato – racconta  – dei terreni e cominciato a coltivare, seguendo due imperativi categorici, ovvero perseguire la massima qualità senza compromessi a prescindere da finalità commerciali, per poter coltivare, trasformare rendere disponibili prodotti della Natura per il benessere della persona e promuovere uno sviluppo eco-sostenibile tramite un utilizzo di fonti energetiche pulite e rinnovabili abbinate ad una coltivazione biologica e biodinamica. Oggi la nostra azienda si estende su una superficie di 16 ettari, di cui 14 ettari di campi in pianura e 2 ettari in collina in una zona crù del Collio. E oltre alla coltivazione, abbiamo messo tutto un sistema produttivo che va dalla liena benessere, a quella gourmet, passando per la cosmesi. Prodotti che vengono commercializzati in alcuni rivenditori della nostra regione e sul nostro sito».

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32325 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 338 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30209 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32285 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32286 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32284 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32288 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32287 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25429 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 32289 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 19873 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY