Vedi tutti >>
Baxter
Prodotti sanitari e farmaceutici

Attiva in diversi rami del settore sanitario, Baxter conta a livello mondiale 50mila dipendenti che sono la forza speciale della società. Essi vivono e lavorano tra le persone utilizzatrici di terapie e servizi pensati per patologie complesse come emofilia, insufficienza renale, immunodeficienze, tumori e traumi gravi. Baxter conta su prodotti e tecnologie avanzate impiegate in dispositivi medici, nell’industria farmaceutica e nelle biotecnologie.

Società multinazionale attiva in tutto il mondo, è presente in Italia dal 1969 dove vi lavorano circa 2.000 dipendenti; in questo anno l’Azienda, con il nome di Laboratori Travenol Italia, avvia la commercializzazione di alcuni dei propri medicinali per uso infusionale e renale. Nel 2015 l’azienda ha deciso di dividersi in due società indipendenti: la nuova Baxter e Baxalta.

Responsabilità Sociale

Baxter basa sui programmi “Ambiente, Salute e Sicurezza” la sostenibilità delle proprie attività. Queste sono parte integrante di un approccio globale allo sviluppo sostenibile, unitamente ad attività filantropiche che intendono rafforzare la presenza all’interno della comunità dove l’azienda opera. I temi ambientali, sociali ed economici vengono annualmente pubblicati nel report globale sullo Sviluppo Sostenibile. Baxter è un membro costitutivo del GRI (Global Reporting Initiative), aderendo a questa iniziativa con contributi economici e fa riferimento alle linee guida per valutare i risultati raggiunti.

Si prefigge di preservare le risorse naturali, con una politica mirata, ad esempio, alla riduzione dell’impatto degli imballaggi, e a ridurre o eliminare i possibili rischi o danni per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza (temi sui quali Baxter ha ottenuto anche le certificazioni specifiche ISO 14001 e OHSAS 18001 in tutti i siti italiani) derivanti dall’utilizzo dei propri prodotti, servizi e dalle attività ad essi correlate.

È altrettanto attenta a un altro concetto di ambiente: quello di lavoro. Per questo, la sua attenzione non si limita a fornire un posto di lavoro sicuro e salubre, ma l’azienda cura particolarmente attenzione a gestire i problemi riguardanti la salute e la sicurezza dei propri dipendenti, consapevole che il miglioramento della performance può determinare sia un incremento della produttività che un risparmio dei costi. Allo stesso tempo richiede ai dipendenti di assumere atteggiamenti responsabili per la tutela della salute e sicurezza propria ed altrui, e di impegnarsi a costruire una cultura altruista e aperta all’interno del proprio team.

BeWell@Baxter

Oltre all’impegno costante e al continuo monitoraggio della salute dei dipendenti, altrettanta attenzione è posta nella scelta di fornitori, garanti delle norme di sicurezza sul lavoro.

In qualità di società farmaceutica, Baxter ha una sensibilità particolare nel promuovere il benessere nel suo team e nell’effettuare regolarmente la sponsorizzazione di eventi sulla salute. Un esempio è dato dal nuovo programma BeWell@Baxter. Si tratta di un programma di formazione e di informazione globale nel quale viene offerta ai lavoratori la possibilità di autovalutare il proprio benessere e la propria salute.

Attività filantropica

Le iniziative specifiche hanno una risposta precisa: Fondazione Baxter International. È il ramo filantropico di Baxter, fondato nel 1981 e supporta le iniziative di carattere sanitario. Altrettanta attenzione la rivolge ai progetti in grado di migliorare la qualità della vita, il rapporto costo/efficacia delle terapie, l’accesso alla sanità ed alla formazione. In particolare, la fondazione focalizza la sua attenzione sul miglioramento della qualità della vita e dell’accessibilità alle strutture sanitarie, con specifica attenzione ai bisogni dei bambini. Ripone altrettanto interesse a migliorare l’accesso e a fornire concrete possibilità di carriera nel settore sanitario per le minoranze, le donne ed i disabili. Non manca l’impegno anche concretizzato in donazioni e nel sostegno fattivo alle associazioni dei pazienti.