WISE PEOPLE Vedi tutti >>
Vandana Shiva

Vandana Shiva

scienziata
L'attivista politica e ambientalista indiana è convinta che per andare verso un mondo più saggio bisogna cambiare mentalità e smettere di pensare che i soldi contino più degli esseri umani e della terra. Ma anche dar fiducia ai giovani, spronandoli a lottare per un futuro migliore
L'attivista politica e ambientalista indiana è convinta che per andare verso un mondo più saggio bisogna cambiare mentalità e smettere di pensare che i soldi contino più degli esseri umani e della terra. Ma anche dar fiducia ai giovani, spronandoli a lottare per un futuro migliore
Biografia
3 febbraio 2016
Vandana Shiva nasce in India nel 1952 e si laurea in Fisica quantistica in Canada. Dopo aver lavorato per anni in ambito scientifico, sta dedicando da tempo tutte le sue energie a una battaglia globale per la tutela delle biodiversità in agricoltura e la promozione di sistemi di coltivazione ecosostenibili, in contrapposizione alla globalizzazione liberista e alle logiche delle multinazionali. Attivista politica radicale e ambientalista, si interessa anche di bioetica, biotecnologie e ingegneria genetica. Dirige diversi centri scientifici ed è tra i massimi esperti internazionali di ecologia sociale. Ha vinto nel 1993 il Right Livelihood Award, premio Nobel alternativo per la pace, e il City of Sydney Peace Prize nel 2010. È costantemente in giro per il mondo per interventi a conferenze e seminari e spesso le capita di essere anche Italia, dove è peraltro vicepresidente di Slow Food. Ha scritto numerosi saggi fra cui Sopravvivere allo sviluppo (1990), Monocolture della mente. Biodiversità, biotecnologia e agricoltura scientifica (1995), Biopirateria. Il saccheggio della natura e dei saperi indigeni (1999), Vacche sacre e mucche pazze. Il furto delle riserve alimentari globali (2001), Campi di battaglia. Biodiversità e agricoltura industriale (2001), Terra madre: sopravvivere allo sviluppo (2002), Il mondo sotto brevetto (2002), Le guerre dell'acqua (2003), Le nuove guerre della globalizzazione (2005), Dalla parte degli ultimi. Una via per i diritti dei contadini (2007), India spezzata (2008), Ritorno alla Terra. La fine dell'ecoimperialismo (2009), Semi del suicidio (2009), Fare pace con la terra (2012).
Articoli
  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6174 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 390 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10666 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 179 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1792 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10512 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10665 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1508 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6164 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11522 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1585 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 320 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 314 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 308 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1765 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1062 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14258 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1220 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7301 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2576 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1543 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1140 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11517
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY