La cucina degli avanzi: una composta dalla buccia d’anguria

Barbara Pozzoni
23 settembre 2013

Lisa Casali, nota blogger culinaria, cucina degli ottimi piatti, utilizzando ciò che normalmente viene scartato. I risultati sono sorprendenti, ma soprattutto appetitosi. L’anguria è uno di quei frutti che fanno estate, ma quanto del prodotto acquistato, siamo costretti a scartare… Così ecco a voi la composta di buccia d’anguria, ottima da sola oppure come accompagnamento per carni e pesci. E per chi vuole osare… in abbinamento al formaggio!

CONOSCI IL PERSONAGGIO
Lisa Casali
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

4 risposte a La cucina degli avanzi: una composta dalla buccia d’anguria

  1. Franca

    Mumble mumble…l’anguria cresce per terra e la sua buccia è come una spugna, assorbe e filtra tutto quanto …nel bene e molto spesso nel male purtroppo: composta sì nel senso di compostaggio 😉

    • Wise Society

      Ciao Franca! Beh una soluzione potrebbe essere trovare informazioni sui prodotti che si acquistano, oppure scegliere produttori selezionati da agricolture biologiche magari!! La nostra amica Lisa Casali qui lancia un semplice messaggio, che probabilmente è in linea con quello che pensavano le nostre nonne: non sprecare il cibo, non solo quando il piatto è finito e deve essere consumato, ma anche quando lo si cucina!

  2. Elena Moraglio

    Ciao Lisa, ho avuto modo di conoscerti quando sei venuta a Torino al Circolo dei lettori qualche sett fa. Cmq ti vedevo sempre nella trasmissione di Tiberio Timperi, sei super!!!!!!!! Volevo salutarti e dirti che sto provando a fare una quiche con gli scarti degli asparagi, ieri sera ho fatto la ricetta che ci hai fatto assaggiare, quella con il cous cous e gli scarti di asparagi e i piselli cotta in lavastoviglie, ho solo aggiunto qualche spezia in più ovvero, erba cipollina timo e menta, le mie piantine che ho in giardino. La prossima sett farò una cena con sole tue ricette, tiaggiornerò, le mie amiche sono curiosissime!!! Ciao un abbraccio e a presto

  3. Augusto

    Bravissima Lisa, ottimi spunti gastronomici anche per un uomo che cucina, vuol risparmiare e far star bene i suoi famigliari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6174 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 318 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7281 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7280 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 426
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY