Lisa Casali: cucinare con…la lavastoviglie

Barbara Pozzoni
10 settembre 2013

La spumeggiante blogger di cucina Lisa Casali, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro Cucinare in lavastoviglie edito da Gribaudo, racconta di un nuovo modo di cuocere a costo e impatto zero con risultati eccellenti. Provare per credere.

CONOSCI IL PERSONAGGIO
Lisa Casali
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

5 risposte a Lisa Casali: cucinare con…la lavastoviglie

  1. chiaretta

    Sarà anche un metodo sostenibile, ma non mi convince la plastica a contatto con il cibo in un ambiente comunque caldo e la presenza di detersivo, che non dovrebbe penetrare ma non si sa mai.
    E poi il tonno viene passato comunque in padella.
    Siceramente preferisco la cottura a vapore tradizionale o cucinare direttamente in padella (se si cuoce bene il tonno non viene stopposo).
    Cucinare sarà ad impatto zero, ma l’uso della lavastoviglie certo non lo è.

    • Ciao Chiaretta,
      I sacchetti sottovuoto che propongo di utilizzare sono fatti per cuocere in sicurezza a temperature superiori ai 100 gradi e con la lavastoviglie non superi mai i 75 gradi. Per quanto riguarda il detersivo ho fatto analizzare tutti i sacchetti in commercio e le analisi hanno dimostrato che i sacchetti non solo non cedono nulla, ma isolano il cibo che in questo modo non entra in contatto con l’acqua di lavaggio.
      Se in ogni caso non hai dimistichezza con il sottovuoto ti consiglio di provare con i vasetti di vetro. Relativamente al tonno alalunga ci sono indubbiamente molti modi di cuocerlo. Quello che io propongo è di cuocerlo in lavastoviglie esclusivamente mentre lavi i piatti. Se sei una che lava i piatti a mano continua pure a cuocere con i metodi tradizionali. In ogni caso ti assicuro che il risultato in lavastoviglie è ottimo e molto facile. A presto
      Lisa

  2. paolo

    condivido in pieno il commento di chiaretta …

    cmqe interessante e farò esperimenti anche io

  3. naida

    trovo questo modo di cucinare fantastico,sono rimasta entusiasta della ricetta del dado fatto in casa,proverò sicuramente a farlo.Mi piacerebbe avere altre ricette,per ora un saluto:Naida

  4. mirellik

    ……ma i sacchetti sono biodegradabili??????? E quanto costano?????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7541 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7783 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7775 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7784 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 170 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 660 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7280 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 42 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7776
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY