COP20: l’Italia manca di poco il raggiungimento degli obiettivi di Kyoto

Daniele Pernigotti
10 dicembre 2014

«Siamo riusciti a far capire agli altri paesi quali sono le politiche di successo e quelle sulle quali ci sono ancora dei problemi». Si esprime così Domenico Gaudioso Responsabile dell’Area Clima e Energia di ISPRA al microfono dell’inviato di wisesociety.it dopo il suo intervento alla Conferenza ONU sul clima in corso a Lima.

La situazione dell’Italia, infatti, nonostante la crisi economica e grazie ad alcune politiche per l‘efficienza energetica e la produzione di fonti rinnovabili, è molto vicina al rispetto degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Bisogna tuttavia lavorare di più in alcuni settori come quello dei trasporti, quello residenziale e nei servizi dato che dal 1990 al 2012 le emissioni sono aumentate. Anche se, anche qui, qualcosa si sta facendo per invertire il trend.

Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1159 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12578 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 155 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8307 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13732 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9780 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13192 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9911 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1194
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY