Anita Nair racconta l’India

Paolo Robaudi
25 settembre 2014

La scrittrice indiana autrice di molti best seller tradotti in 21 lingue, racconta a wisesociety.it la complessità della società indiana dominata dalla religione e in cui la donna è trattata ancora come cittadina di seconda classe: «Non è semplice essere donna in India».

Una società radicata nelle sue tradizioni ancestrali e millenarie e che si fonda sul sistema delle caste molto forte nelle campagne e che arriva a condizionare tutti gli aspetti della vita: dal modo di vestire all’alimentazione. «Ci vorranno almeno 200 anni per cambiare questo sistema».

Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23060 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12396 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9819 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22030 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 505 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 23059
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY