Wise Society : Scuole di Pilates: come scegliere quelle più qualificate, con i consigli di Anna Maria Cova
ARTICOLI Vedi tutti >>

Scuole di Pilates: come scegliere quelle più qualificate, con i consigli di Anna Maria Cova

Una mappa dei migliori centri dove imparare questa disciplina. Secondo il parere dell'esperta fisioterapista che per prima ha portato il Pilates in Italia

Nicoletta Ripani
9 giugno 2012

Dalla fine degli anni Novanta a oggi, gli iscritti a corsi di Pilates in Italia sono aumentati di oltre il 70 per cento. Segno che questa disciplina per ritrovare forma fisica e benessere, è diventata tendenza. Così studi e palestre dove imparare questa tecnica di movimento si sono moltiplicati su tutto il territorio nazionale. Purtroppo, però, l’offerta non sempre è affidabile e qualificata. Anna Maria Cova, fisioterapista milanese che per prima ha portato nel nostro Paese questa disciplina alla fine degli anni Ottanta, ci aiuta a saperne di più. Per scegliere bene.

Image by © Erik Isakson/Tetra Images/Corbis

Primo requisito: la formazione degli insegnanti

 

Anna Maria Cova«La domanda in forte crescita ha fatto sì che quasi ogni centro fitness offra corsi di Pilates. Ma quello che viene proposto, spesso, ha ben poco a che fare con un approccio che sfiora la filosofia» spiega Cova. «Insegnare Pilates richiede infatti solide basi di anatomia e biomeccanica, integrate con la conoscenza tecnica del metodo originale. Quindi la formazione deve essere rigorosa. E non ci si può improvvisare istruttori. Il rischio è mettere a repentaglio la sicurezza delle persone».

Come cautelarsi allora da eventuali rischi? «Per avere garanzie sulla professionalità della struttura alla quale ci si affida, il mio consiglio è chiedere sempre in quale scuola si sono formati gli insegnanti» aggiunge la fisioterapista che combinando il suo background di ballerina classica al Teatro Alla Scala, con approfondite basi di anatomia e fisiologia integrate negli anni dai vari studi, ha sviluppato il Metodo Cova Tech Pilates che oggi conta un network di studi in tutta Italia, e una scuola per la formazione di nuovi insegnanti.

Perché le scuole non sono tutte uguali. La ragione di questa diversificazione? Il metodo originale fu inventato negli anni ’20 da Joseph Hubertus Pilates, ma mai il ginnasta tedesco codificò la sua metodologia d’insegnamento, né registrò un suo marchio. Così i suoi allievi hanno seguito percorsi diversi. Alcuni sono rimasti fedeli al suo approccio e si basano sui programmi di lavoro originali; altri hanno sviluppato evoluzioni più contemporanee della sua disciplina. Il denominatore comune resta però l’eredità del maestro.

«L’applicazione delle scuole più serie e prestigiose, in Italia e nel mondo, si ispira alle tecniche di movimento che il fondatore ebbe come intuizione ma mai poté sviluppare per i limiti delle  conoscenze di allora» continua Anna Maria Cova. «Questo non significa però stravolgere il suo metodo, semmai renderlo più attuale, nel rispetto dei principi fondamentali, sviluppati e perfezionati in decenni di osservazione e di pratica».

Ascolto del proprio corpo e postura corretta

 

«La mia filosofia? Particolare attenzione alla persona, al suo modo di essere, alle sue inclinazioni. Il Pilates deve essere un mezzo per restituire benessere. E permettere a chi si avvicina a questa disciplina di ritrovare consapevolezza. Di sé, del proprio corpo, della percezione dello spazio, della postura corretta.

Partendo dall’ascolto e dalle esigenze di ognuno, adattiamo gli esercizi alle necessità e ai ritmi individuali, in modo da offrire il meglio della tecnica, con programmi su misura. Dove i principi fondamentali sono concentrazione, consapevolezza, baricentro (cioè rafforzamento della parte centrale del corpo) insieme a respirazione, controllo, fluidità e precisione dei gesti, che rappresentano le condizioni indispensabili per assumere una corretta postura e recuperare l’armonia di corpo e mente», conclude l’esperta.

Lezioni per tutti, singole o in gruppo

 

romanaspilates.comOltre a quella di Anna Maria Cova e alla Pilates Italia fondata da Claudia Fink  di cui WiseSociety ha raccontato filosofia e tecnica in una precedente intervista, le altre grandi scuole in Italia sono almeno cinque. Organizzano corsi aperti al pubblico e formano i futuri insegnanti. In tutte queste strutture, una lezione privata può costare da 65 a 85 euro, quelle di gruppo partono dai 20/30 euro mentre la formazione richiede un investimento economico ben più impegnativo.

La scuola più tradizionale che rivendica l’efficacia della vera tecnica di J.H.PiIates, autorizzata da Romana Kryzanowska, sua allieva diretta che ne ereditò lo studio di New York, è The Art of Pilates. Oltre alla sedi americane (romanaspilates.com), ha due centri a Milano, e altri a Roma, Brescia, Firenze, Pistoia e Cagliari.

Altri studi impegnati nella diffusione del metodo più “ortodosso”, sono i True Pilates diffusi su quasi tutto il territorio nazionale. Anche il circuito Power Pilates, presente nel mondo e in molti paesi europei, fra cui l’Italia dove ha tre sedi, a Milano, a Verona e Roma, insegna il metodo Pilates classico, restando fedele ai principi originali del suo ideatore.

Il Metodo di Serafino Ambrosio, è la scuola autorizzata per l’Italia di Polestar Pilates, nato a Sacramento in California nel 1992. Si fonda sull’esperienza di vari professionisti a livello internazionale che, pur rispettando la base d’insegnamento del maestro, hanno sviluppato le ultime ricerche in tutti i campi scientifici del movimento. Non propone un iter di lavoro standardizzato ma insegna le modalità per costruire programmi di allenamento individuali a seconda dei bisogni di ognuno. Le sedi sono a Roma, Milano, Livorno, Bari, Catania.

L’individuo al centro anche nell’approccio del Pilates International Network, basato sull’idea che ogni corpo è unico. Quindi non si lavora secondo schemi di movimento prestabiliti ma ogni protocollo del repertorio originale deve essere “cucito” su misura. La direttrice tecnica della scuola, Jolita Trahan, è certificata con Pilates Method Alliance e ha studiato con Lolita San Miguel, allieva di Joseph Pilates. I corsi si tengono in 4 sedi:  Firenze, Milano, Roma, Cagliari.

 

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Anna Maria Cova
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

4 risposte a Scuole di Pilates: come scegliere quelle più qualificate, con i consigli di Anna Maria Cova

  1. Laura Leo

    Vorrei avere maggiori info sui corsi di pilates

  2. Alessandro Bellia

    SALVE VORREI DIVENTARE UN ISTRUTTORE DI PILATES E VORREI frequentare la migliore scuola che mi possa insegnare bene questa disciplina. Mi potrebbe dare qual He consiglio? Grazie.

  3. Antonio

    Salve mi chiamo Antonio Manunta essendo già un insegnante di Tai Chi , mi piacerebbe diventare anche di pilates , mi saprebbe consigliarmi una vera buona scuola di pilates . Grazie

    • Buongiorno Antonio,scopro solo adesso questa pagina internet dove vengo menzionata io con la mia scuola di Pilates. Se ti servono ancora informazioni non esitare a contattarci presso info@pilatesitalia.com o anche claudiafink@pilatesitalia.com La nostra scuola è presente in Italia come Pilatesitalia dal 2007, ma rappresentiamo la scuola Canadese rinomata in tutto il mondo dagli anni 80, StottPilates. E’ passato molto tempo dalla sua richiesta, ma se ci manda una mail potrebbe ricevere comunque le nostre newsletter per rimanere aggiornata. Purtroppo ci sono tante scuole veloci che rilasciano attestati con poco valore, scuole che copiano dai nostri manuali e/o dvd. Saluti, Claudia Fink

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14190 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2871 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 519 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13325 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2197 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10837 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 457 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1816 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14191 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14192 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1766 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6578 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11440 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 333 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 536
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY