Wise Society : In Africa troppe donne muoiono di parto. È ora di dire basta
ARTICOLI Vedi tutti >>

In Africa troppe donne muoiono di parto. È ora di dire basta

Stand up for African Mothers si batte per sostenere le madri e le ostetriche del Continente Nero nel diritto al dare la vita

Vincenzo Petraglia
6 dicembre 2011

standupforafricanmothers.orgOggi, in Africa, una donna su 16 rischia di morire di parto, mentre in Europa il rischio riguarda solo una donna su 30mila, per la mancanza di semplice assistenza medica (ben il 70 percento delle donne africane, e addirittura il 95 percento in Sud Sudan, non riceve, infatti, assistenza prenatale e la metà dei parti avviene in casa senza assistenza medica). Ogni anno muoiano in Africa ben 280mila madri che lasciano orfani un milione e mezzo di bambini. Stand up for African Mothers, sostenuta, fra gli altri, da Giobbe Covatta e Caterina Murino, è, dunque, una campagna di sensibilizzazione globale volta ad attirare l’attenzione sulla condizione delle madri africane e a raccogliere fondi per la formazione di 30mila ostetriche entro il 2015 nell’intento di ridurre la mortalità materna del 25 percento perché una sola ostetrica può assistere ogni anno ben mille donne. In contemporanea la campagna promuove una raccolta di firme per sostenere la candidatura dell’ostetrica africana che opera in Uganda, Esther Madudu, al Nobel per la Pace 2012. Ed è proprio la Madudu che al riguardo afferma «Non posso sopportare di vedere morire le donne del mio villaggio sapendo quante madri e quanti bambini potrebbero salvarsi con il mio aiuto. Questo pensiero mi dà forza, anche se lavoro giorno e notte, percorro centinaia di chilometri per curare le donne nelle aree rurali e faccio venire alla luce i bambini impartendo istruzioni da un cellulare. È grazie alla formazione ricevuta da Amref che sono in grado di gestire le eventuali complicanze e malattie legate al parto, prendendomi cura di donne che non possono rivolgersi a un medico semplicemente perché non hanno i soldi per la benzina». Ulteriori informazioni sulla campagna sono disponibili sul sito www.standupforafricanmothers.org, dove firmando la petizione è possibile sostenere le madri e le ostetriche africane, offrendo loro l’opportunità di avere voce in capitolo con i governi e le organizzazioni internazionali. L’obiettivo è quello di raccogliere almeno 100mila firme in tutto il mondo. Effettuando una donazione o diventando sponsor di un’ostetrica, i donatori possono contribuire personalmente a finanziare la formazione e le attrezzature necessarie per porre fine alla mortalità materna in Africa.

Esther Madudu Premio Nobel per la Pace 2012, un'ostetrica Africana simbolo di tutte le ostetriche che combattono ogni giorno per le madri africane

Stand up per le madri africane
 

Detect language » Italian
© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1300 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8275 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6526 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8281 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8279 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8267 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8282 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8277 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8278 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8276 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8269 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8280
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY