Wise Society : Come combattere lo stress da rientro dalle vacanze
ARTICOLI Vedi tutti >>

Come combattere lo stress da rientro dalle vacanze

Non deprimersi, seguire un'alimentazione più attenta, fare attività fisica sono considerati ottimi deterrenti. Ma senza strafare

Michele Novaga
4 settembre 2014

Foto fedewild/FlickrLo chiamano stress da rientro, una malattia tutta occidentale che ci avvolge ogni qualvolta torniamo alla routine quotidiana dopo un periodo di vacanze e relax, soprattutto dopo settimane passate al mare, in montagna o in qualche capitale del mondo. In molti soggetti la “sindrome” si manifesta addirittura prima del rientro sotto varie forme. Che fare allora?

Non farsi prendere dalla malinconia: I consigli in questo caso si sprecano e non sono mai troppi. Anche se da qualunque punto di vista analizziamo il da farsi, in molti casi la regola numero uno è non farsi prendere da immotivata tristezza e usare il buon senso.

Non strafare: Un altro consiglio sempre valido, oltre a quello di scacciare la malinconia al primo ingorgo al semaforo o al primo fraintendimento (leggi polemica) con il datore di lavoro, è quello di non volere subito strafare. E’ importante programmare le proprie giornate e il proprio rientro dosando le cose da fare e distribuendole nell’arco di più giorni o settimane. Al lavoro così come in casa (lavatrici da fare, pulizie da svolgere e camice da stirare).

Alimentarsi in maniera equilibrata: Un’attenzione particolare è richiesta dal punto di vista dell’alimentazione soprattutto se in vacanza, come è naturale che sia, ci si è lasciati andare a pranzi e cena abbondanti tra chiacchiere con amici e alcolici. Certo dipende, ma una buona norma è partire dal cadenzare con chiarezza gli orari dei pasti. «Se si è mangiato in modo sregolato allora riprendiamo con orari chiari – spiega a wisesociety.it il dottor Filippo Ongaro, esperto di nutrigenomica e medicina anti-aging – Dipende anche da come ci si è alimentati in vacanza: se si è mangiato troppo riduciamo le porzioni, se si è mangiato male e con cibi spazzatura facciamo un po’ di detox. E ancora: se si è mangiato troppo veloce togliamo gli sfizi, se si è mangiato troppo salato usiamo le spezie. Insomma, ad ogni errore cerchiamo di porre un rimedio». Come? «In generale – continua il dottor Ongaro – possiamo dire che devono avere spazio sufficiente cibi nutrienti ma ipocalorici come le verdure, i cibi ricchi di fibra come i cereali integrali e le proteine di buona qualità, come quelle del pesce azzurro»Foto notarim/Flickr

Riprendere (con moderazione) l’attività fisica: Per sfuggire alla routine sin da subito e cavalcando il celeberrimo detto latino “Mens sana in corpore sano”, è opportuno svolgere attività fisica dato che praticare sport stimola il rilascio di sostanze che mantengono in forma non solo il corpo, ma anche lo spirito. E soprattutto aiuta a ritornare in forma. «Un programma di remise en forme deve prevedere sempre tre componenti: una parte aerobica per cuore e polmoni, una muscolare con i pesi e una per la flessibilità con lo stretching», fa presente il dottor Ongaro – Il tutto tenuto assieme dal lavoro sullo stress e lo spirito con approcci come la meditazione o il training autogeno».

Essere regolari: Anche una passeggiata nella pausa pranzo può essere utile così come provare ad andare al lavoro a piedi. «Il tutto senza stancarsi troppo con programmi tanto esagerati quanto impossibili da mantenere nel tempo. Cibo, tecniche di rilassamento ed esercizio funzionano nel tempo anche grazie alla regolarità: è meglio fare 3 volte alla settimana sport per 30 anni che 6 volte alla settimana per qualche mese e poi mollare tutto”, conclude il dottor Ongaro.

E allora buon rientro. Non resta che aspettare fino alle prossime vacanze….

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
CONOSCI IL PERSONAGGIO
Filippo Ongaro
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3090 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 412 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8547 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21166 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 445 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9489 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22952 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 22953 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 748
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY