Wise Society : Per le festività regalatevi un viaggio eco-friendly
ARTICOLI Vedi tutti >>

Per le festività regalatevi un viaggio eco-friendly

Dall'Alto Adige alla Lapponia, dal Messico al Senegal l'importante è viaggiare responsabilmente

Maria Enza Giannetto/Nabu
30 novembre 2016
viaggio, eco-friendly, natale, sostenibile

I mercatini altotesini di Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno sono eco-friendly, come certificato dall’Agenzia provinciale dell’Ambiente, Image by iStock

C’è chi ama trascorrerli in famiglia, c’è chi a Natale e Capodanno non può fare a meno di far le valigie, sfruttando le festività. L’attenzione verso l’ambiente, però, non deve andare in vacanza. Non mancano, a tal proposito, suggerimenti e proposte di viaggi responsabili, per fare anche della vacanza un’esperienza eco-friendly.

Per chi resta in Italia, quella dei mercatini natalizi è sempre una meta molto suggestiva.  I cinque famosi mercatini altotesini di Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno sono, da qualche anno, anche “ecologici”. Premiati con il certificato di Green Event da parte dell’Agenzia provinciale dell’Ambiente, infatti, i mercatini si svolgono, per tutto il periodo natalizio, mettendo l’ambiente al centro, dalla gestione oculata dell’energia alla riduzione dell’inquinamento acustico, passando, ovviamente, dalla vendita di prodotti artigianali  a chilometro zero, stagionali e vegetariani.

CAMPING INVERNALI – Il Trentino Alto Adige vanta anche un altro primato: nonostante il clima rigido si presta perfettamente al soggiorno in camping e villaggi. Il network KoobCamp che propone consigli di viaggio utili a chi ama stare en plein air, anche d’inverno, sottolinea come la maggioranza dei camping e villaggi di montagna altotesini sia aperta in inverno quando bungalow e case mobili spesso lasciano il posto a confortevoli chalet in legno. Secondo un recente sondaggio del network, le altre destinazioni più amate dai viaggiatori “all’aria aperta” alla ricerca di strutture aperte anche in inverno, sono la Sicilia e la Toscana le regioni con maggiore offerta, seguite da Liguria, Veneto, Calabria, Sardegna e Lazio.

viaggio, eco-friendly, natale, sostenibile

Tra le scelte eco-friendly per le vacanze natalizie, quella che propone KoobCamp per chi ama stare en plein air, anche d’inverno, Image by iStock

ALL’ESTERO – Non solo Italia, ovviamente. Natale e Capodanno evocano, irrimediabilmente, anche luoghi magici e lontani come la Lapponia. Un viaggio non proprio a portata di tutti, ma che il tour operator di turismo responsabile Planet viaggi propone, da fine dicembre, per godere un doppio capodanno con un tour culturale e fotografico alla ricerca dell’aurora boreale, nel cuore dell’Artico e della Lapponia a contatto con la natura e le tradizioni locali.

ALL’ORIGINE DELLA SPIRITUALITA’ – Le festività religiose possono essere un ottimo pretesto per un viaggio alla scoperta di altre culture e alle origini della spiritualità. Viaggi e Miraggi, ad esempio, propone un viaggio in Messico alla scoperta del Chiapas e del Quintana Roo, terre nelle quali vivono le popolazioni indigene discendenti dai Maya. Un’occasione per conoscere il sincretismo religioso di alcune comunità chiapaneche e per capire il profondo legame che questo popolo ha con la terra.

A PIEDI – Per gli amanti delle passeggiate e della natura, non c’è stagione che tenga. Ecco perché la cooperativa Viaggi solidali che promuove turismo responsabile e sensibilizzazione sul territorio organizza, durante tutto l’anno comprese le festività natalizie, in collaborazione con Walden, settimane e week-end lunghi i cui vivere ritmi lenti, condivisione, immersione nella natura. Oltre 70 itinerari in Italia e nel Mediterraneo e tanti anche in inverno, come il “Capodanno vulcanico a Madeira” in Portogallo o El camino portuguès a Santiago. Viaggi Solidali  propone anche viaggi alla scoperta delle comunità locali, come il tour del Senegal del centro-sud in 12 giorni (da Dakar a Mbour) per conoscere la gente del luogo e le attività quotidiane: dalla raccolta del vino di palma nel villaggio di Sokone alla lavorazione degli anacardi a opera delle donne di Ndiafe, dallo spettacolo di percussioni calebasses al torneo di lotta tradizionale Sérère, ai laboratori per la tintura dei batik, alle serate ispirate alle tradizioni maure e wolof.

viaggio, eco-friendly, natale, sostenibile

Per un viaggio eco-friendly a Natale il consiglio è quello di affidarsi a tour operator specializzati in viaggi responsabili e magari membri dell’Associazione italiana turismo responsabili, Aitr, Image by iStock

SCEGLIERE RESPONSABILMENTE – A queste si aggiungono molte altre destinazioni. Il suggerimento principale per non pesare su ambiente e comunità locali è sempre quello di affidarsi ad associazioni e tour operator specializzati in viaggi responsabili e magari membri dell’Associazione italiana turismo responsabili, Aitr che opera per promuovere, qualificare, divulgare, ricercare, aggiornare, tutelare i contenuti culturali e le conseguenti azioni pratiche connessi al “turismo responsabile”.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6636 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26809 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26811 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26808 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10914 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15263 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26810 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26807
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY