Wise Society : Sostenibilità sociale, calendario solidale a sostegno dei ragazzi autistici
ARTICOLI Vedi tutti >>

Sostenibilità sociale, calendario solidale a sostegno dei ragazzi autistici

Ancora una volta lo sport si è messo al servizio di una finalità giusta che punta a integrazione e accoglienza

Ilaria Lucchetti
20 dicembre 2012

Credits Divento Grande OnlusCobat (Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo) e Coou (Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati) insieme per una collaborazione con la “Divento Grande Onlus“, associazione nata nel 2010 per creare progetti a sostegno dei ragazzini autistici nei difficili anni dell’adolescenza.

Il risultato della partnership solidale è un calendario per il 2013 che può essere richiesto nel sito della onlus a cui hanno collaborato grandi campioni tra cui Jorge Lorenzo, Luca Marin, Arianna Errigo, Andrea Giani, Elisa Santoni, Juri Chechi e Alessandro Costacurta. Che, con la generosità e i valori tipici degli sportivi sempre pronti a spendersi per iniziative che meritano, hanno posato uno per mese con i piccoli modelli, per un «calendario speciale – scrivono nel sito – speciale come i ragazzi autistici».

Perché il messaggio che si vuole fare passare è che l’autismo non deve essere vissuto dalla società come un problema, ma come una risorsa di fantasia, intelligenza e originalità. E per raggiungere questo risultato sono necessarie degli azioni che sensibilizzino le persone sul tema. Attraverso interventi in ambito educativo, di supporto terapeutico, sportivo, artistico e di inserimento nel mondo del lavoro per promuovere la crescita autonoma e l’integrazione sociale. «Abbiamo scelto di sostenere il progetto perché condividiamo l’idea che nulla e nessuno vada lasciato indietro – hanno commentato i presidenti di Cobat e Coou, Giancarlo Morandi e Paolo Tomasi – I nostri due consorzi sono impegnati fin dalla fondazione in un’opera costante di educazione per l’ambiente, che pone al centro i giovani e punta a farne i testimoni di una consapevolezza sempre più informata e di una crescente cultura della sostenibilità responsabile. Associare la limpidezza delle nuove generazioni con i valori della lealtà e di pulizia dello sport migliore ci è naturale – hanno concluso – è un messaggio per l’oggi, ma soprattutto una forte sottolineatura delle strade da prendere per un futuro migliore»

 

 

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3119 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15693 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15696 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15690 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14950 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1312 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15691 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15697 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 940 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15692 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15694 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15695 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1220
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY