Wise Society : Settimana del baratto: nei B&B notte gratis in cambio di lavoro
ARTICOLI Vedi tutti >>

Settimana del baratto: nei B&B notte gratis in cambio di lavoro

Dal 14 al 20 novembre in oltre 2000 b&b italiani chi vuole scoprire nuovi luoghi e attrazioni, potrà farlo a costo zero mettendo sul piatto il proprio «know how»

Fabio Di Todaro
17 novembre 2016
settimana del baratto, bed and breakfast

Settimana del baratto: si dorme gratis e in cambio si mette a disposizione del bed and breakfast le proprie conoscenze e il proprio lavoro

Una settimana gratis in vacanza? No, non è un miracolo. Né il frutto di una vincita. È una soluzione alla portata di tutti coloro che sono disposti a offrire qualcosa in cambio, come se si fosse tornati indietro di almeno una quarantina di secoli. Bellezze del baratto, che torna dal 14 al 20 novembre con una evento ad hoc – la Settimana del Baratto – , voluta dal principale network di bed and breakfast italiano. Durante la settimana indicata, per staccare la spina, non si dovrà compiere alcun sacrificio. In cambio potrà soltanto essere richiesto di effettuare piccoli lavori di manutenzione, offrirsi come fotografi o videomaker, traduttori o esperti di social media, progettare un sito o occuparsi del giardinaggio, garantire beni come alimenti tipici, oggetti da collezione, arredamento e tecnologia. I proprietari delle strutture che aderiranno alla «Settimana del Baratto» non remunereranno la prestazione, ma offriranno un soggiorno di durata commisurata al lavoro svolto.

C’È POSTO DALLA SICILIA ALLA VALLE D’AOSTA – Chi ha voglia di scoprire nuovi luoghi e attrazioni, potrà farlo a costo zero: purché metta sul piatto il proprio «know how». Il merito è da riconoscere a un evento giunto all’ottava di edizione e ormai riconosciuto su scala nazionale. Saranno circa duemila i bed and breakfast che garantiranno ospitalità, da Mondello alle campagne friulane, alcuni dei quali pronti a scambiare l’ospitalità nella propria struttura con quella in una nella zona prescelta per le vacanze. I «turisti a costo zero» apprezzano il contatto tra gestore e viaggiatore, basato sullo scambio di ospitalità e competenze. Se ai gestori dei bed and breakfast basta comunicare la propria disponibilità ricettiva attraverso il sito o la pagina Facebook dell’evento, gli aspiranti viaggiatori potranno formulare delle proposte e inserirle nel sito.

DEL BARATTO ITALIANO SI PARLA ANCHE ALL’ESTERO – I bed and breakfast italiani offriranno ospitalità anche in cambio di un paio di traduzioni, che potranno tornare utili per accalappiare i turisti stranieri, visto il risalto che l’appuntamento sta avendo sulla stampa internazionale. Della «Settimana del Baratto» si sta infatti parlando molto pure all’estero: dalla Francia alla Germania, dalla Gran Bretagna alla Spagna. Fino alla Malesia e al Sud Africa. Una traduzione metterà tutti d’accordo, per sancire una vacanza che non sarà mai stata così economica.

Twitter @fabioditodaro

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15752 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7541 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 752 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21824 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1914 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26750
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY