Wise Society : Pasqua low cost viaggiando con il car pooling
SPECIALE : Mobilità sostenibile
ARTICOLI Vedi tutti >>

Pasqua low cost viaggiando con il car pooling

Si può arrivare a risparmiare fino al 75% fra carburante e tariffe autostradali. Per questo il car pooling, la condivisione dei posti in auto, è scelto da sempre più italiani. E nel weekend pasquale è previsto un boom

Francesca Tozzi
29 marzo 2013

car sharingPasqua con chi vuoi e soprattutto dove vuoi. Nonostante il tempo bizzoso e ostinatamente invernale, gli italiani non rinunciano alle vacanze anche se si tratta di concedersi solo una gita fuori porta a Pasquetta. E in tempi di crisi, scelgono sempre più di frequente una nuova modalità di trasporto che consente di tagliare le spese. È il car pooling o car sharing, figlio moderno e più consapevole dell’autostop di cui riprende la dimensione sociale; condividere posti in auto è anche un modo per incontrare nuove persone, confrontare percorsi, stringere amicizie anche se il principale driver del suo successo rimane il risparmio: chi offre il passaggio, infatti, riesce a risparmiare fino al 75% fra carburante e tariffe autostradali mentre per chi lo richiede il costo può anche dimezzarsi rispetto alle tariffe ferroviarie.

Le festività di Pasqua saranno caratterizzate da un eccezionale ricorso a questa soluzione. Secondo gli ultimi dati elaborati da BlaBlaCar.it, risulta infatti un incremento del 500%, rispetto al 2012, del numero di offerte di passaggio inserite dagli utenti del social network. Nel periodo delle vacanze pasquali sono ad oggi già state postate sul sito offerte di passaggio pari a più di 3 milioni di chilometri solo in Italia. La direttrice più frequentata è quella nord-sud: il maggior numero di offerte di passaggio risulta, infatti, da Milano, Roma e Torino verso i capoluoghi del sud Italia; tra questi, molto richieste le città pugliesi come Bari, Brindisi e Lecce. La fascia di età degli utenti è prevalentemente quella compresa tra i 18 e i 35 anni ma l’età media è in crescita, soprattutto tra chi offre passaggi. A condividere passaggi sono prevalentemente studenti fuorisede che rientrano in famiglia per le festività pasquali; non mancano, però, professionisti e impiegati.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10777 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7366 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 179 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 643 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20326 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1337
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY