Wise Society : Anche i nostri amici animali mangiano vegano
WISE INCONTRI Vedi tutti >>

Anche i nostri amici animali mangiano vegano

Da veterinaria a VegaChef felice, seguendo la filosofia di un'alimentazione attenta alle persone, agli animali, all’ambiente, Mara Di Noia si è convertita all'alimentazione vegana che cucina anche per le figlie e per la cagnolina. E che insegna nei corsi insieme a suo marito, medico gastroenterologo.

Fiorenza Da Rold
4 luglio 2013

Mara Di NoiaDa veterinaria a VegaChef felice, seguendo la filosofia di un’alimentazione attenta alle persone, agli animali, all’ambiente, Mara Di Noia si è convertita all’alimentazione vegana che cucina anche per le figlie e per la cagnolina. E che insegna nei corsi insieme a suo marito, medico gastroenterologo. Della sua cucina dice: «E’ un atto d’amore, un modo per stare con la mia famiglia, mio marito e le mie due figlie, tutti i giorni e comunicare loro la mia presenza anche quando non ci sono, con gioia, profumi e sapori. E’ un modo di nutrire non solo il corpo ma anche l’anima

Com’è avvenuto il passaggio da veterinaria a VegaChef?

Ho sempre avuto interesse per la cucina: ma la mia passione per quella naturale sana e attenta alla salute è esplosa grazie all’incontro con mio marito, che, da medico, da anni si occupava di alimentazione e intolleranze alimentari.Ho sempre amato la natura e gli animali, ai quali ho dedicato gli anni della mia giovinezza, pur non avendo poi trovato un ambito di interesse lavorativo in cui essere completamente soddisfatta e a mio agio. Ho lavorato, infatti, nell’ambito ispettivo dei controlli alimentari -al mercato ittico di Milano e nella Ristorazione Collettiva- e per oltre dieci anni nell’informazione medico-scientifica.

La cucina Veg fatta con amore, realizza tutte le mie passioni perché è un’alimentazione attenta alle persone, agli animali e all’ambiente: mi rende felice in modo completo! A quarant’anni ho trovato la mia dimensione lavorativa e ho appena lasciato il mio lavoro dipendente in un’azienda farmaceutica, per dedicarmi totalmente a questa attività.

Con il marito medico alla riscoperta di alimenti gustosi ricchi di sapori

Com’è la collaborazione con suo marito, medico gastroenterologo e omeopata?

Dott. Calcaterra e Dott.ssa Di NoiaLavoriamo insieme per i corsi in cui lui cura la parte introduttiva scientifica, dato che le persone hanno necessità di sentirsi guidate con autorevolezza quando, per motivi vari di salute o di percorsi personali, decidono di fare un cambiamento delle proprie abitudini alimentari.

Ma lo aiuto anche a seguire i suoi pazienti una volta stabilito quale dieta devono portare avanti: magari non sanno come gestire la sostituzione di alcuni alimenti con altri; ed io faccio in modo che mangino comunque con gioia e con allegria affinché l’eliminazione di latte e formaggio o di altre proteine animali -ormai sono noti gli effetti pro infiammatori delle proteine animali e il vantaggio di ridurle o eliminarle dalla dieta- non diventi una condanna ad una cucina triste e monotona, ma invece la scoperta o la riscoperta di molti alimenti gustosi e ricchi di sapori.

Per me fu così quando, l’allora Dottor Roberto Calcaterra (non ancora mio marito né fidanzato), mi vietò il latte e tutti i derivati per curare un’asma che andava aggravandosi… Mi sono messa a studiare, a sperimentare, ad alleggerire ricette tradizionali e ho scoperto tutto un mondo nuovo pieno di sapori, profumi, gusti nuovi.

Adesso ho sotto controllo la mia tendenza alle allergie e all’asma e soprattutto non prendo più farmaci, dimostrazione del fatto che ci possiamo curare a tavola, anche divertendoci, cosa si vuole di più? Questo è un aspetto fondamentale della mia cucina: quando le persone scoprono che si può mangiare un’ottima besciamella oppure una squisita crema pasticcera senza un grammo di proteine animali o colesterolo… ovvio che sono felici!

Lei è vegana, ma lo sono anche le sue figlie? E la vostra cagnolina?

Sono vegana da quando sono nate le nostre due gemelle Angelica e Margherita, che oggi hanno quattro anni; la loro nascita mi ha portato nuove consapevolezze nel curare ancora di più la nostra alimentazione familiare. E non ho escluso da questo percorso la nostra cagnolina, Pepita, che ora mangia ciò che cucino io, con effetti evidenti sul suo stato di salute e sul suo umore. E’ tornata giocherellona e attiva come una cucciola, anche se ha quasi undici anni. Per lei il cambio di alimentazione è avvenuto quasi per caso in seguito ad una serie di enteriti di cui non capivo la causa (prima Pepita mangiava scatolette, ero convinta che fossero il meglio per i nostri animali domestici). Grazie a un’alimentazione fresca, cucinata con amore e attenzione, ha risolto i suoi disturbi. Inoltre, cucinare per Pepita ha stretto il mio legame d’amore con lei: sembra che i nostri animali si accorgano dei nostri pensieri e delle nostre emozioni, e forse lei capisce che mi occupo ancora di più di lei…

La dieta vegana a misura di cani e gatti

Come funziona l’alimentazione Veg per cani e gatti?

 Veg per cani e gattiÈ possibile alimentare il nostro cane in modo sano e naturale con alimenti vitali che vanno bene per tutta la famiglia, perché come gli umani anche gli animali hanno bisogno di specifici nutrienti e non di specifici alimenti: aminoacidi, proteine, carboidrati, grassi non necessariamente di origine animale, perché non c è differenza tra l’assorbimento di un alimento di origine animale o vegetale.

Anche per loro vale il potere benefico dei cereali integrali (che favoriscono la formazione di acido butirrico, ritenuto potente anti infiammatorio), delle verdure fresche, dei legumi. Il cane è un carnivoro imperfetto: finora lo abbiamo alimentato in modo non consapevole nella maggior parte dei casi. I gatti invece sono un po’ più capricciosi e diffidenti, lo sappiamo: ma una buona pappa preparata con amore fa sempre la differenza!

Lei organizza anche corsi di cucina: quali, come, dove?

Corsi di cucina VegaChefIl nostro prossimo corso prima delle vacanze sarà La cucina senza latte (in armonia con le nostre intolleranze, per gustare il piacere della buona tavola mantenendoci in salute): a Milano il 9 luglio. A settembre riprenderemo con La cucina senza lievito e glutine, La cucina sana per i bambini, La cucina con il seitan e il tofu (che facciamo in casa ); tutti i corsi con la consulenza medica del dottor Calcaterra, al quale i partecipanti potranno rivolgere qualsiasi quesito personale.

E da settembre anche il nuovo di Cucina a 4 zampe, per imparare a preparare buone pappe anche per i nostri amici pelosi. La data sarà il 28 settembre, la sede è ancora da definire. Sto studiando anche un’alimentazione golosa per conquistare i gusti difficili dei gatti. Presto le ricette, perché i primi risultanti sono incoraggianti.

Tutti i miei corsi sono ben illustrati sul sito www.vegachef.it

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questa intervista:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

3 risposte a Anche i nostri amici animali mangiano vegano

  1. Giovanna

    Io sono Vegan…ma sta qua vuole rovinare chi la seguirà….
    Forse avrà studiato veterinaria….ma non ne capisce nulla come molti vet…
    Ogni cane é diverso… Non puoi dare il seitan pieno di glutine… Il suo cane sarà anche guarito da malattia… Ma in accumulo ne svilupperà altre se non muore prima!

  2. Eleonora Ferrari

    Buongiorno. Sono molto interessata al discorso della dieta vegana per cani e gatti. Con me vivono una gatta di 19 anni sempre alimentataa scatolette e un xcane di 11 anni a cui preparo io il cibo con carne. Sono vegetariana da 8 anni e vegana da 1 e sono veramente infastidita dal dover tagliare carne. Per la scelta che ho fatto è un grosso controsenso. Cerco consigli per un passaggio dei miei pelosi ad una dieta più etica e magari un nominativo di un veterinario della mia città (verona) che mi possa aiutare e seguire il passaggio e la loro salute. Mi potete aiutare? Grazie
    Ferrari Eleonora

  3. Mario

    Che storiella commovente, piena di banalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 239 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11299 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7707 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 238 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21083 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21081 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 554 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 21082 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13088
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY