EVENTO Vedi tutti gli eventi >>

Festival della Scienza Medica 2017

iCal Import
Inizio:
20 Aprile 2017
Fine:
23 Aprile 2017
Sito:
bolognamedicina.it
Indirizzo:
Bologna
Festival della Scienza Medica

Festival della Scienza Medica – Immagine Ufficio Stampa/Lucrezia Buganè

Forte del crescente successo ottenuto con 50.000 presenze nella scorsa edizione, torna a Bologna il Festival della Scienza Medica dal 20 al 23 aprile, e il 22 maggio per un incontro conclusivo con Amartya Sen. Numerosi saranno i contributi utili a illustrare come gli avanzamenti scientifici e tecnologici risultino rilevanti anche al fine di recuperare il valore delle dimensioni psicologiche del rapporto medico-paziente, della personalizzazione delle cure, di un paternalismo non autoritario, del ruolo educativo della cultura-medico sanitaria.

All’approfondimento e alla comprensione del tema scelto collaboreranno alcuni fra i maggiori protagonisti della ricerca e della pratica biomedica a livello internazionale. Da cinque Premi Nobel (Jules Hoffmann, Louis Ignarro, Thomas Lindahl, Edvard Moser e Amartya Sen), alla ricerca d’avanguardia di scienziati come Semir Zeki – lo studioso che ha aperto il campo di ricerca della “neuro estetica” (la “scienza della bellezza”) -, agli studi sul sonno di Carlos Schenck, e quelli sulle infezioni da stafilococco aureo di Andreas Peschel, e quelli sul mondo degli ultrasuoni di Peter Burns. Di altissimo livello anche la partecipazione di studiosi italiani: alle gradite conferme di Elena Cattaneo, Alberto Mantovani, Michele De Luca, si aggiungono Fabrizio Benedetti sulla prospettiva neuro scientifica della relazione medico-paziente, Arnaldo Benini, sul perché – per ora – abbiamo perso la battaglia contro l’Alzheimer, Massimo Delledonne sulla “lettura del DNA”, Pietro Pietrini su genetica, neuroscienze e il “ritorno di Lombroso”, Marcello Massimini sui modelli di misurazione della coscienza.

Centrali nel dibattito tra innovazione e tradizione, i temi sempre attualissimi delle politiche vaccinali e dell’antibiotico resistenza, dell’attuale bionica e della futura robotica tra il cuore e l’aorta, della corretta valutazione dei trial clinici, delle malattie rare, del rigetto nella chirurgia, della medicina di genere e della chirurgia ortodontica, della discriminazione femminile e delle strategie per combattere il cancro. Imprescindibile la discussione sui temi d’avanguardia della gestione dei Big Data, della Telemedicina, della medicina delle App, e su come accompagnare la nascita e lo sviluppo delle start-up.

Tra le curiosità: le bufale del web, l’incredibile caso della perdita della memoria di Pierdante Piccioni, la Pet Theraphy, e come l’autopsia e le impronte genetiche sono diventate centrali nello svelamento dei segreti di alcuni famosi crimini.

Salva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *