Wise Society : QUI Foundation: con “Pasto Buono” un aiuto concreto ai bisognosi
ARTICOLI Vedi tutti >>

QUI Foundation: con “Pasto Buono” un aiuto concreto ai bisognosi

La onlus fianziata dal gruppo genovese, oltre a iniziative di fund raising e adozioni a distanza, recupera e ridistribuisce cibi e pietanze invenduti ai nuovi poveri e persone in difficoltà

Vincenzo Petraglia
15 marzo 2012

Pasto BuonoFortemente voluta da Gregorio Fogliani, QUI Foundation (www.quifoundation.it) è una onlus, nata nel 2008 e finanziata da QUI! Group Spa, che ha la finalità di offrire sostegno a coloro che ne hanno maggiormente bisogno. Molti sono stati in quest’arco di tempo i progetti di solidarietà e di aiuto umanitario avviati, sia in Italia che all’estero, oltre alle iniziative di fund raising e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti di certe tematiche sociali, anche attraverso l’utilizzo dei media.

Fra i vari progetti l’adozione a distanza di bambini in Africa, Asia e America Latina. Attualmente il gruppo genovese ha, infatti, in adozione 47 bambini tramite la onlus Action Aid. Con l’iniziativa “Nord Sud”, che ha come destinatari alcuni Paesi sottosviluppati, vengono invece finanziati progetti tesi a garantire il diritto all’educazione e all’istruzione, per esempio attraverso la costruzione di scuole, strutture e servizi nei quartieri rurali di Nicaragua, Sierra Leone, Angola e Madagascar.

Prima e principale iniziativa sostenuta dalla fondazione rimane, comunque, “Pasto Buono”, un progetto contro la fame e lo spreco che nasce in applicazione della cosiddetta legge del “buon samaritano” (n.155/2003) sul recupero del cibo cucinato e non, rimasto invenduto nella ristorazione. I pasti così recuperati, tutti in perfetto stato, vengono ridistribuiti a chi ne ha bisogno (nel solo 2011 sono stati ben 50mila). Per accrescere l’attività di “Pasto Buono” e raggiungere un numero maggiore di persone in difficoltà, la fondazione ha di recente ideato l’iniziativa “Dal Buono Pasto al Pasto Buono, dona un buono pasto a QUI Foundation”. In pratica chiunque sia in possesso dei buoni pasto emessi dall’azienda genovese, quindi prevalentemente dipendenti e manager di QUI! Group e di tutte le aziende sue clienti, può donarli alla fondazione andando così ad alimentare il loro progetto solidale.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6511 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6174 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2871 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10680 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10481 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 179 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3957 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 332 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2891 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2850 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1740 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10667 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2984 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1252 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1395 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10677 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10676 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 211 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10711 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10678 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3074 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13242 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2576 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10675 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 373 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10681 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8893 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10679 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7323 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10203
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY