SEA
SEA e le società del Gruppo gestiscono e sviluppano gli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate, garantendo tutti i servizi e le attività connessi, quali l’approdo e la partenza degli aeromobili, la gestione della sicurezza aeroportuale, il continuo sviluppo dei servizi commerciali a passeggeri, operatori e visitatori, attraverso un’offerta ampia e differenziata. Il Gruppo SEA produce anche energia elettrica e termica per la vendita al mercato esterno, oltre che per la copertura del fabbisogno dei propri aeroporti.
The Social Challenge

The Social Challenge è un processo partecipato di individuazione e selezione di progetti sociali elaborati da Organizzazioni non profit operanti nelle province di Milano e Varese, a beneficio dei quali SEA rende disponibili 6 contributi da 10 mila euro ciascuno. Vengono presi in considerazione unicamente i progetti la cui realizzazione è prevista nelle province di Milano o di Varese. I protagonisti del processo sono primariamente i Dipendenti di SEA SpA, che sono invitati a:

– individuare le organizzazioni non profit;

– acquisire o definire insieme ad esse un progetto di carattere sociale, ambientale o culturale;

– presentare il progetto a SEA, che lo sottopone a una prima selezione affidata un Comitato composto da membri interni ed esterni all’azienda;

– a selezione superata, attivarsi presso i colleghi affinchè sostengano il progetto, esprimendo la loro preferenza in un referendum organizzato sulla piattaforma intranet “Seanet”.

Un ruolo attivo è proposto anche alle Organizzazioni non profit aventi sedi operative nelle province di Milano o Varese, le quali sono invitate a presentare ai Promotori progetti sociali – da sottoporre ai Dipendenti di SEA SpA – che, se opzionati da questi ultimi, vengono ammessi al medesimo iter di valutazione e votazione riservato ai progetti presentati dai Dipendenti.

Le Organizzazioni non profit che intendono partecipare all’iniziativa possono farlo attraverso candidatura spontanea di uno o più progetti che vengono resi conoscibili alla comunità dei dipendenti di SEA attraverso la piattaforma intranet “Seanet”. Nel momento in cui un dipendente decide di “adottare” – opzionandolo sulla piattaforma – uno dei progetti, quest’ultimo viene ammesso alla successiva fase di valutazione. I progetti che restano inoptati vengono automaticamente esclusi. La prima edizione è stata caratterizzata dalla presentazione di 138 progetti.

La Commissione di Valutazione – incaricata di compiere una prima scrematura delle proposte pervenute – ha definito l’elenco dei 24 progetti finalisti, 12 per ciascuna provincia interessata. La designazione dei 6 progetti vincitori è avvenuta tramite un refendum on-line, realizzato attraverso la piattaforma SEAnet, al quale hanno partecipato 588 dipendenti SEA  ciascuno dei quali poteva destinare un solo voto ai 24 progetti in lizza.