Gruppo Cariparma Crédit Agricole
Il Crédit Agricole è presente in Italia, suo secondo mercato domestico, con 12mila collaboratori e 3,5 milioni di clienti per 61 miliardi di euro di finanziamento all’economia. La stretta collaborazione tra le società presenti nel retail banking, credito al consumo, corporate e investment banking, asset management e comparto assicurativo garantisce al Crédit Agricole di operare nella penisola con un’offerta ampia e integrata, a beneficio di tutti gli attori economici. Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole, banca commerciale costituita da Cariparma, FriulAdria e Carispezia, è presente sul territorio nazionale con quasi 900 punti vendita in 10 regioni ed è settimo player bancario per masse amministrate con circa 8.000 dipendenti e 1.700.000 clienti.
Gran Mutuo Green

Per la prima volta in ambito creditizio l’offerta mutui casa viene arricchita di iniziative a favore dell’ambiente. L’impegno del Gruppo per la sostenibilità ambientale è iniziato nel 2015 con GM Green e continua ancora oggi con l’attuale offerta. Al momento sono stati già erogati oltre 22 mila mutui. Al vantaggio economico dell’offerta, che si contraddistingue da sempre per la convenienza, si aggiungono iniziative di piantumazione a sostegno dei territori urbani o a rischio di dissesto idrogeologico.

L’obiettivo è quello di tutelare l’ambiente e lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio, promuovendo un’offerta a sostegno dell’innovazione “verde”, coinvolgendo gli stakeholder nelle iniziative di CSR e stimolando l’opinione pubblica su tematiche di sostenibilità socio-ambientale. Il progetto è realizzato in collaborazione con AzzeroCO2, società di consulenza energetico-ambientale fondata da Legambiente e riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente. Per ogni mutuo stipulato, il Gruppo contribuisce al sostegno di iniziative di valore per il territorio:

– Tutela ambientale, ripristino del paesaggio e salvaguardia degli ambienti naturali tipici

– Pulizia delle aree oggetto di piantumazione

– Compensazione delle emissioni di CO2 e miglioramento della qualità dell’aria grazie all’assorbimento dei nuovi alberi

– Benefici per le comunità locali, creazione di nuovi luoghi di aggregazione sociale e possibilità di impiego nelle aziende locali coinvolte.

Il primo progetto di piantumazione è stato realizzato nel Parco Fluviale del Po e dell’Orba (5.000 alberi piantati su una superficie di 6 ettari per l’assorbimento di 5.000 tonnellate di CO2); il secondo progetto ha riguardato un’area adiacente alla nuova scuola materna di Pordenone (circa 1.000 alberi e una superficie di 23.860 mq) che, grazie all’iniziativa, ha potuto coinvolgere i bambini del territorio con attività didattiche specifiche sul green. L’iniziativa è ancora in corso, realizzeremo nuove piantumazioni. I clienti potranno seguire i progetti realizzati direttamente sul portale internet dedicato.