Di Leo
Di Leo significa passione, voglia di crescere e innovare, volontà di tramandare valori e capacità di generazione in generazione. Da oltre 150 anni il marchio promuove la cultura del buono, valorizzando la specificità del territorio lucano e le sue molteplici espressioni creative. Oggi Di Leo, nel suo stabilimento di Matera, produce e distribuisce biscotti in tutta Italia e in molti mercati europei e internazionali, senza rinunciare alla qualità e alla genuinità dell’antica tradizione artigiana.
Il Sostegno alla candidatura di Matera 2019

La Di Leo nasce come forno di paese a metà del 1800, a pochi chilometri dalla città di Matera. Questa terra ha trasmesso alla nostra azienda la cultura e i valori che le hanno permesso di crescere, di passare da laboratorio artigianale a realtà industriale affermata. La candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura 2019 ci ha offerto l’opportunità di saldare un debito con il territorio, promuovendo in Italia e all’estero quella stessa cultura e quegli stessi valori. Nell’ambito di un’innovativa collaborazione tra pubblico e privato, la Di Leo ha offerto il proprio supporto al Comitato Matera 2019 (formato da enti pubblici, Camere di Commercio e Università), tramite l’ideazione e l’organizzazione di attività a sostegno della candidatura. Abbiamo anzitutto diffuso a livello nazionale la notizia della candidatura, grazie ad una campagna stampa sul Sole 24 Ore. Ci siamo poi impegnati nel coinvolgimento degli alunni della scuola secondaria di 1° e 2° grado, stimolandoli a contribuire in maniera proattiva ai bisogni della propria comunità. Il concorso da noi indetto, “Racconta il Buono di Matera”, ha portato le classi selezionate a collaborare con alcune associazioni culturali presenti sul territorio, ai fini di produrre elaborati artistici inerenti ai temi presentati nel dossier della candidatura. Gli elaborati sono stati esposti nell’ambito di una mostra collettiva, e i migliori lavori sono stati premiati con l’assegnazione alle classi vincitrici di strumenti di apprendimento multimediali. “Concertiamoci per Matera 2019”, la tavola rotonda da noi organizzata tra gli amministratori di alcuni comuni dell’alta murgia, ha inoltre portato i rappresentanti delle istituzioni a valutare le opportunità di sviluppo culturale ed economico che la candidatura avrebbe offerto al territorio.