Wise Society : Inquinamento oceani: le 10 cose che puoi fare per salvarli
CONSIGLI Vedi tutti >>

Inquinamento oceani: le 10 cose che puoi fare per salvarli

Le regole che ognuno di noi può seguire per diminuire l'inquinamento degli oceani.

7 giugno 2018
inquinamento oceani, plastica, ecosistema marino

Inquinamento oceani: le 10 regole da seguire per salvare l’ecosistema marino, Image: iStock

L’acqua, si sa, è vita. E in quanto tale va protetta e salvaguardata. Ma, come ben sappiamo, non è così. Pensiamo soltanto all’inquinamento da plastica: i numeri sono da capogiro. Ogni anno se ne producono più di 200 milioni di tonnellate, di cui solo il 9% viene riciclato. Il resto finisce nell’ambiente. E nei nostri laghi, mari e oceani. Ben 8 milioni di frammenti e rifiuti vanno, infatti, a inquinare ogni anno le acque del Pianeta e, di questo passo entro il 2050 la quantità di plastica nei mari sarà di gran lunga superiore a quella della fauna marina.

Ma ci sono delle regole che ognuno di noi può seguire per diminuire l’inquinamento degli oceani e contribuire a salvare l’ecosistema marino.

  1. Fai attenzione alla tua Carbon Footprint e riduci il consumo di energia.
    Come? Lascia a casa l’auto quando non ti è indispensabile, usa luci LED, evita di usare l’ascensore preferendo le scale (così fai anche esercizio fisico!).
  2. Fai scelte sicure e sostenibili quando fai la spesa o ordini al ristorante.
    Compra solo pesce sano e pescato responsabilmente, di specie non sovrasfruttate a rischio estinzione
  3. Usa meno prodotti in plastica.
    Al bando l’usa e getta: scegli borse, bottiglie e contenitori riutilizzabili e riciclali quando ti è possibile.
  4. Aiuta a salvaguardare le spiagge.
    Non lasciare i rifiuti sui litorali e invita le altre persone a fare lo stesso
  5. Non acquistare prodotti realizzati sfruttando o danneggiando l’ecosistema marino.
    Alcuni esempi: gioielli di corallo o accessori per capelli realizzati con il carapace delle tartarughe.
  6. Fai scelte responsabili anche per il tuo amico a quattro zampe.
    Non gettare la lettiera dei gatti nel WC e non liberare mai i pesci del tuo acquario in mari e oceani, una pratica che può introdurre specie non native nocive per l’ecosistema.
  7. Sostieni organizzazioni che stanno lavorando per proteggere gli oceani, come l’Associazione Marevivo o la Surfrider Foundation.
  8. Promuovi il cambiamento nella tua comunità.
    Supporta rappresentati politici che hanno a cuore l’ambiente e la salute delle acque marine e considera di frequentare solo negozi e ristoranti che propongono prodotti sostenibili.
  9. Viaggia responsabilmente.
    Che tu decida di trascorrere le tue vacanze in barca, in canoa, facendo snorkeling o immersioni, sii sempre rispettoso dell’ambiente naturale e scegli mezzi di trasporto eco-friendly.
  10. Tieniti informato.
    Più ne sai sui pericoli che corrono oceani e ambiente e più vorrai aiutare e condividere le tue conoscenze per ispirare gli altri.
© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *