Wise Society : Il Sereno Lago di Como, dove il lusso sostenibile è certificato
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il Sereno Lago di Como, dove il lusso sostenibile è certificato

La certificazione ClimaHotel attesta la qualità della struttura in grado di conciliare gestione alberghiera di altissimo livello con i temi di un turismo consapevole attento all’efficienza energetica e della tutela del clima

Maria Enza Giannetto/Nabu
1 aprile 2018

Lusso sostenibile e turismo consapevole. L’hotel Il Sereno, Lago di Como può essere considerato il prototipo di questo binomio perfetto, soprattutto da quando si è aggiudicato la certificazione ClimaHotel, ratificata dall’Agenzia CasaClima, ente strumentale della Provincia Autonoma di Bolzano.
«Siamo orgogliosi di questo risultato – afferma Luis Contreras, proprietario di Sereno Hotels – verso cui abbiamo davvero investito molto. La protezione dell’ambiente e l’integrazione al minor impatto possibile nel panorama circostante sono gli elementi chiave attorno a cui abbiamo lavorato da sempre.  Vogliamo che i nostri ospiti siano consapevoli di trascorrere le loro vacanze in una struttura in grado di garantire massimo comfort e un servizio di altissimo livello che è anche sostenibile, a testimonianza del nostro impegno per il territorio in cui operiamo e per le generazioni future».

Progettato dall’architetta e designer spagnola Patricia Urquiola, Il Sereno ha aperto nell’agosto 2016 anche con l’intento di “replicare” il modello e il successo del brand ai Caraibi (gruppo di boutique hotel creato dalla famiglia Contreras con il 5 stelle lusso Le Sereno, St. Barths).

sereno lago di como, lusso sostenibile

Lusso sostenibile: l’Hotel Sereno Lago di Como è un edificio a struttura portante in acciaio e tamponamenti con stratificazione “a secco”, vetrate e pietra locale come rivestimento delle facciate e finitura, Foto: Ufficio stampa Sereno Hotel Lago di Como

Per ottenere la certificazione il team di progettisti di Sereno Hotels ha lavorato da subito, collaborando, fin dalle fasi di studio con gli esperti CasaClima per concepire Il Sereno in modo conforme al protocollo ClimaHotel, che stabilisce criteri di ottimizzazione con l’obiettivo di promuovere efficienza energetica, utilizzo razionale della risorsa idrica e una scelta consapevole dei materiali al fine di ridurre l’impatto ambientale delle strutture e i costi di gestione.

«Il Sereno – spiegano i progettisti – è in grado di migliorare del 34% l’indice di impatto idrico rispetto una struttura alberghiera standard. Tale riduzione è data da più fattori a partire dal grado di impermeabilizzazione di tutta l’area di intervento (che, intervenendo sull’area di sedime di un edificio preesistente, è stata migliorata aumentando le superfici a verde del 16%, anche grazie al tetto verde, in grado di mitigare il surriscaldamento estivo). Altro fattore importante è l’utilizzo di dispositivi idraulici efficienti: la rubinetteria ha un flusso di circa 7 l/min contro i 12 l/min di un rubinetto standard».

Altro pilastro per la valutazione della sostenibilità dell’intervento è il peso ambientale dei materiali da costruzione. «La valutazione – continuano i progettisti – è fatta considerando alcuni indicatori, secondo la banca dati dell’Österreichisches Institut für Bauen und Ökologie (energia primaria impiegata per produrlo, il potenziale di acidificazione e di effetto serra in fase di produzione, la vita media utile del materiale e un tempo di valutazione di 100 anni). Tali parametri, per ogni materiale, confluiscono una valutazione numerica dell’impatto ambientale prodotto che, nel caso dell’hotel Il sereno è di 160 punti (su 300). Vincente è stata la scelta di realizzare l’edificio con struttura portante in acciaio e tamponamenti con stratificazione “a secco” e l’utilizzo di pietra locale come rivestimento delle facciate e finitura».

Grande l’attenzione nei confronti della qualità dell’aria con impianti di ventilazione meccanica e recupero di calore che permettono un alto indice di ricambio d’aria e soprattutto verso la luce naturale, sia per il risparmio sia per il comfort visivo (la progettazione ha fatto delle superfici vetrate uno dei punto cardine).

Altra voce fondamentale nella valutazione è l’energia impiegata. «La struttura –

sereno lago di como, lusso sostenibile

Il lusso sostenibile dell’Hotel Sereno Lago di Como è stato concepito per fornire efficienza energetica, utilizzo razionale della risorsa idrica, scelta consapevole dei materiali al fine di ridurre l’impatto ambientale delle strutture e i costi di gestione.. Foto: Ufficio stampa Hotel Sereno Lago di Como

concludono i progettisti – per il 24% copre i propri consumi con energia rinnovabile, grazie l’utilizzo del lago come risorsa energetica: una pompa di calore acqua-acqua è il generatore di calore. La copertura di rinnovabile aumenta valutando la quota di acqua calda sanitaria (53% da fonte rinnovabile). Risultati ottimali anche se non è stato possibile installare pannelli fotovoltaici per il vincolo paesaggistico».

«Ci sono molti modi per declinare la sostenibilità nel settore delle costruzioni – spiega il direttore generale dell’Agenzia CasaClima Ulrich Santa – ma nel caso de “Il Sereno” è inteso come ricerca concreta del benessere e della qualità. I proprietari sono stati premiati per il loro impegno nel seguire un protocollo di certificazione che ha permesso di conciliare una gestione alberghiera di altissimo livello con i temi di un turismo consapevole attento all’efficienza energetica e della tutela del clima».

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 15361 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 157 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 362 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29719 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 155 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10915 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29717 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29716 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29724 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 7362 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29715 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1253 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9749 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8380 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6784 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2579 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12103 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29725 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2173 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1668 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6948 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 29718
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY