Wise Society : Plant for Planet, bambini ambasciatori di giustizia climatica
ARTICOLI Vedi tutti >>

Plant for Planet, bambini ambasciatori di giustizia climatica

I piccoli difensori del pianeta hanno piantumato nuovi alberi al Vittoriale di Gardone Riviera che ha ospitato una giornata di formazione dell'associazione

Mariella Caruso
13 aprile 2016

I partecipanti al Plant for Planet al Vittoriale di Gardone RivieraFelix Finkbeiner aveva soltanto 9 anni, quando nel 2007, la sua maestra tenne in classe una lezione sulla fotosintesi clorofilliana e sull’importanza degli alberi per compensare le emissioni di anidride carbonica. In un tema assegnato in classe qualche tempo dopo Felix esponeva, con la semplicità proprio di un bambino della sua età, la soluzione: piantare alberi in tutto il mondo cominciando dalla Germania, dove lui voleva piantarne un milione. E, siccome i bimbi sanno essere testardi, decise che il suo tema sarebbe diventato realtà. Nel 2011, grazie al movimento giovanile Plant for planet, nato grazie al vispo ragazzetto, l’obiettivo della piantumazione in Germania di un milione di alberi era raggiunto. Nel frattempo, però, il movimento era diventato globale e fa sentire la sua voce ancora oggi con più di 100.000 bambini in 100 paesi impegnati nella propaganda per l’eliminazione delle emissioni di anidride carbonica e per la giustizia climatica. A oggi sono stati piantati oltre tre miliardi di alberi nel mondo. Che, da qualche giorno, crescono anche al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera.

Plant for Planet al Vittoriale di Gardone RivieraIN ITALIA – Il Vittoriale degli italiani ha aderito all’iniziativa Plant for the Planet con un Action Day che ha raccolto decine di bambini dagli 8 ai 14 anni che hanno animato il giardino dannunziano a Gardone Riviera. Nella giornata a loro dedicata bambini e ragazzi hanno piantato alberi e, nello stesso tempo, hanno studiato le cause e le conseguenze della crisi climatica allo scopo di diventare ambasciatori per il Climate Justice e trasmettere questo loro sapere alle scuole, alle famiglie e alle comunità in cui vivono.

IL PIANO DI STUDI DELL’ACCADEMIA “PLANT FOR PLANET” – Diventare ambasciatori per il Climate Justice, però, non è stato così semplice. I bambini che hanno affollato il Vittoriale, infatti, sono stati posti davanti a quesiti importanti rivolti loro attraverso un linguaggio a loro congeniale studiato appositamente dal progetto “Plant for Planet”. Che cosa è la giustizia climatica? Come possiamo risolvere i problemi globali in una rete mondiale? C‘è uguaglianza tra le persone del Nord e del Sud del Mondo? Sono state queste le domande con cui è stata stimolata la discussione tra i bambini secondo le indicazioni dell’associazione che è gestita da bambini (seppur con l’aiuto degli adulti) per i bambini.

"Plant for Planet" al Vittoriale di Gardone RivieraPERCHÉ PIANTARE GLI ALBERI? – La discussione sull’ambiente è propedeutica alla nuova piantumazione. I bambini partecipanti alle sessioni – che tutti possono ospitare facendo una specifica richiesta all’organizzazione, opera sotto l’egida dell’Onu – vengono invitati all’azione immediata della piantumazione. A loro viene spiegato, infatti, che il solo parlare dei cambiamenti climatici non serve a cambiare le cose e che soltanto il passare all’azione può avere delle ricadute concrete.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1929 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25780 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25782 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 2907 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25779 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 25781
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY