Wise Society : Il diesel arriverà dal riciclo delle buste di plastica
ARTICOLI Vedi tutti >>

Il diesel arriverà dal riciclo delle buste di plastica

Ricercatori dell'università dell'Illinois sono riusciti a ottenere carburanti drop-in dalle shopper usate

14 febbraio 2014

Photo by Brian Stauffer (news.illinois.edu)Ottenere diesel, gas naturale, nafta, benzina, cere e oli lubrificanti utilizzando buste di plastica usate: non è fantascienza, ma la nuova frontiera del riciclo che potrebbe risolvere il problema dell’inquinamento causato dalle migliaia di miliardi di buste di plastica disperse ogni anno nell’ambiente. Un problema molto sentito negli Usa dove sono oltre 100 bilioni le buste consumate delle quali solo il 13% vengono riciclate.

La promessa di una nuova vita per le buste di plastica, il cui abbandono è una vera e propria piaga per la terra e per gli oceani, arriva dall’Università dell’Illinois dove un gruppo di ricercatori del Sustainable Technology Center del Prairie Research Institute è riuscito a recuperare carburante dalle buste attraverso un processo di pirolisi e di successiva distillazione che, di fatto, fa ottenere l’80% di carburante dal petrolio con il quale sono composte. Una percentuale addirittura maggiore rispetto a quel 50-55% di carburante che è possibile ottenere dalla distillazione del petrolio greggio.

I risultati della ricerca, guidata da Brajendra Kumar Sharma, sono stati pubblicati dalla rivista “Fuel Processing Technology” creando molte aspettative tra gli addetti ai lavori perché, come specificato dal team di ricercatori, «l’energia impiegata per il riciclo è di gran lunga inferiore al carburante ottenuto». Inoltre le prove di compatibilità del diesel ottenuto sono state più che positive in quanto è stato possibile miscelarne, senza alcuna conseguenza, il 30% a diesel e biodiesel a bassissimo tenore di zolfo già esistenti, ottenendo di fatto un carburante drop-in, ovvero un carburante che è possibile utilizzare nei motori senza bisogno che questi abbiano bisogno di essere adeguati.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *