Wise Society : Energie rinnovabili: premiati i comuni più virtuosi d’Europa
ARTICOLI Vedi tutti >>

Energie rinnovabili: premiati i comuni più virtuosi d’Europa

L'Italia ottiene un buon risultato con il piazzamento di due centri

Ilaria Lucchetti
5 luglio 2012

foto di Dottkim/flickrSono stati diffusi i vincitori della Res Champions League 2012, il campionato europeo delle energie sostenibili e rinnovabili che si svolge tra i comuni del vecchio continente, e di quelli italiani si sono ben piazzati Padova, prima tra le grandi città, e Grosseto, seconda tra i centri di medie dimensioni.

Le categorie premiate sono state quattro, definite in base al numero di abitanti. Quindi, i comuni piccolissimi, piccoli, medi e grandi.

Alla gara dell’edizione di quest’anno hanno partecipato i migliori comuni di 12 paesi europei – Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Scozia, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Ungheria – scelti in base ai risultati ottenuti nelle “competizioni nazionali” sulla diffusione delle tecnologie pulite e sulle politiche energetiche locali. Ognuno dei premiati infatti porta avanti dei progetti che testimoniano gli importanti progressi compiuti in Europa nello sviluppo delle fonti di energia pulita e le possibilità offerte da un sistema efficiente di generazione distribuita per contribuire a ridurre le emissioni climalteranti.

Il premio ai sindaci vincitori è stato consegnato a Palazzo Madama, sede del Senato, nel corso di una cerimonia organizzata da Legambiente, che dal 2010 partecipa in rappresentanza dell’Italia al progetto europeo Res Champions League.

Nel dettaglio delle motivazioni, Padova è risultata vincitrice per l’impegno nell’efficienza energetica, nella riduzione dei consumi e delle emissioni di anidride carbonica. Grosseto, invece, per le iniziative di informazione e comunicazione ai cittadini e per i risultati positivi nella diffusione delle energie rinnovabili: solare termico, fotovoltaico, mini-eolico, mini-idro, geotermico e da biogas. Oltre che per gli incentivi all’acquisto di biciclette elettriche e per la campagna “Eternit free” che mira a sostituire i tetti in amianto delle aziende con impianti fotovoltaici.

Di seguito, la classifica per esteso dei premiati:

 

Comuni piccolissimi (fino a 5.000 abitanti)

1 posto: Tramayes (Francia)

2 posto ex aequo: Friedrich-Wilhelm-Lübke-Koog (Germania)

2 posto ex aequo: Boly (Ungheria)

 

Comuni piccoli (5.000 – 20.000 abitanti)

1 posto: Tacherting (Germania)

2 posto: Le Mené (Francia)

3 posto: Szarvas (Ungheria)

 

Comuni medi (20.000 – 100.000 abitanti)

1 posto: Leutkirch (Germania)

2 posto: Grosseto (Italia)

3 posto: Zlin (Repubblica Ceca)

 

Comuni grandi (> 100.000 abitanti)

1 posto: Padova (Italia)

2 posto: Erlangen (Germania)

3 posto: Besançon (Francia)

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1855 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11537 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 117 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10945 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 608 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 6291
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY