Wise Society : Arriva Green Email Cloud, data center ecosostenibile
ARTICOLI Vedi tutti >>

Arriva Green Email Cloud, data center ecosostenibile

Gestire una quantità crescente di dati riducendo i consumi di energia elettrica e le emissioni di CO2: sarà presto possibile grazie a un nuovo data center ad alta efficienza energetica

Francesca Tozzi
26 marzo 2013

Le aziende sono sempre più sensibili al problema della sostenibilità ambientale dei loro processi produttivi, ma nello stesso tempo devono gestire una quantità crescente di dati. Tutte le tecnologie attualmente in uso, come cloud computing, mobile, big data, usufruiscono infatti di grossi data center. Esiste un modo per renderli più sostenibili riducendone i consumi di energia elettrica e le emissioni di CO2, insomma per diminuire la loro impronta ambientale?

Esisterà presto. MailUp, società italiana specializzata in applicazioni per il Direct Marketing multicanale, ha ideato Green Email Cloud, un progetto per realizzare un data center ad alta densità ed efficienza energetica con espandibilità illimitata, basato su un modello aperto a tutte le tecnologie software e con soluzioni sia commerciali sia open source. Il sistema è positivo sia per la bolletta sia per l’ambiente perché, grazie a un algoritmo statistico, è in grado di analizzare in tempo reale il carico del data center e, in base all’analisi, distribuirlo al meglio. I server sono usati al massimo dell’efficienza e quelli superflui vengono spenti. All’aumentare del carico, i server spenti vengono riaccesi e accolgono gli ulteriori servizi distribuiti.

 I vantaggi non sono pochi: dai test risulta che questa tecnologia consentirebbe un risparmio medio del 50% sui consumi elettrici. Rispetto a un data center di pari dimensioni, Green Email Cloud è in grado di produrre 220 tonnellate di CO2 in meno, quantità che per essere compensata ha bisogno di 15 ettari di nuove foreste. Ottimizzando i consumi energetici in un singolo data center di piccole dimensioni è possibile risparmiare in un solo anno fino a 100.000 euro. Il progetto, nato nel febbraio 2012, finanziato da Regione Lombardia e sviluppato da MailUp in collaborazione con Eco4Cloud – start-up nata da quattro ricercatori dell’università di Cosenza che hanno collaborato con l’istituto l’Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ICAR-CNR) – sarà completato entro il 2013. Entro fine anno, quindi, il primo cluster del nuovo cloud sarà in produzione e nel corso del prossimo anno sarà completata la realizzazione di Green Email Cloud, così come il percorso formativo per la gestione dell’infrastruttura.

Foto di shutterstock

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12625 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20338 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 155 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 8362 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20337 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 9574 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20340 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 3527 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 20339
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY