Wise Society : A Milano un container itinerante per la raccolta dei RAEE
ARTICOLI Vedi tutti >>

A Milano un container itinerante per la raccolta dei RAEE

Un progetto di Amsa e Ecolight consente ai cittadini di conferire i rifiuti elettrici ed elettronici direttamente nel Raee Parking nei pressi di casa senza doversi recare alla ricicleria

23 marzo 2016

IMG_1419Città con la percentuale più alta di raccolta differenziata tra le grandi metropoli d’Europa, Milano non poteva non adoperarsi anche per la raccolta dei RAEE, rifiuti elettrici ed elettronici. Grazie ad un progetto realizzato da Amsa e sponsorizzato dal consorzio Ecolight cellulari vecchi, asciugacapelli malfunzionanti, lampadine esauste, tostapane arrugginiti, aspirapolveri – e tutto quello di cui ci si vuole liberare magari dopo poco tempo per comprare un modello più evoluto -, possono essere conferiti non solo in una delle riciclerie cittadine come avviene da anni. Ma da oggi anche in un container itinerante completamente automatizzato che girerà per la città stazionando in cinque diverse postazioni per un periodo di circa due mesi ciascuna e consentendo ai cittadini di conoscere ed usufruire del servizio. Per utilizzarlo l’utente che si reca al container dovrà inserire nell’apposita fessura la  e selezionare il tipo di rifiuto che intende conferire, inserendolo successivamente all’interno dello sportello dedicato che si aprirà automaticamente. I cittadini che utilizzano il container potranno partecipare, previa registrazione, ad un concorso a premi di 12 biciclette elettriche, 9 delle quali verranno assegnate al cittadino di ogni zona che alla fine del concorso avrà totalizzato il maggior punteggio grazie ai conferimenti effettuati presso il RAEE Parking. Scopo contribuire a raggiungere gli obiettivi di raccolta RAEE che l’Europa ha indicato per quest’anno passando dagli attuali 4,1 kg (5,2 per quanto riguarda la Lombardia) di RAEE a 5,8 kg pro capite.«La raccolta differenziata a Milano ha raggiunto il 53% – sottolinea l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran – con una crescita di 20 punti percentuali in soli tre anni che ci ha portato ad essere una delle città più virtuose d’Europa. Con questo innovativo progetto sperimentiamo nuove modalità di raccolta, offrendo ai cittadini un servizio e sensibilizzandoli ad una tipologia di raccolta molto importante per l’ambiente».

Salva

Salva

Salva

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *