Wise Society : Dall’orto al piatto, l’estate con salubrità e gusto
ARTICOLI Vedi tutti >>

Dall’orto al piatto, l’estate con salubrità e gusto

Nel libro dell'agronoma Natalia Piciocchi i consigli per coltivare l'orto domestico estivo e trasformare i suoi prodotti in pietanze succulente

Mariella Caruso
15 giugno 2018
orto, estate, verdure, natalia paciocchi

“Con le verdure e gli ortaggi estivi dell’orto si possono presentare antipasti sfiziosi, contorni squisiti, conserve, dolci e anche liquori” sostiene Natalia Paciocchi agronoma e appassionata di cucina, Image by iStock

Il basilico e la cipolla, l’erba cipollina e la menta, la salvia e il sedano. E ancora il cetriolo, la melanzana e i pomodori, gli zucchini e i fiori di zucca. Senza dimenticare albicocche, ciliegie, fichi, fragole e pesche. Sono verdure, ortaggi e frutta con un comune denominatore, quello di essere prodotti primaverili ed estivi e di poter essere coltivati, volendo, anche in un orto domestico sul proprio balcone. A spiegarlo per bene è Natalia Piciocchi, agronoma e appassionata di cucina e di alimenti sani e genuini, che ha firmato Il tuo orto in cucina in primavera e in estate, guida per realizzare un piccolo orto, per utilizzare in cucina quanto coltivato e per conservare ciò che, eventualmente, non si riuscisse a consumare.

«Bastano un po’ di attenzione e un piccolo spazio per mettere su un orto a misura di famiglia, dove vedere crescere zucchine, melenzane, pomodori, zucche, spinaci e anche  piante da frutto», spiega l’autrice che cura anche il blog Fusilli al tegamino. L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di consumare almeno cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura, ancora meglio se consumate fresche e di diverso colore. «Se il beta-carotene è comune a tutta la verdura e la verdura, i nutrienti e i fitochimici cambiano a seconda del colore. Quelle di colore rosso/arancione sono ricche anche di licopene; quelle gialle contribuiscono ad apportare flavonoidi, vitamina C e potassio; quelle verdi di acido folico e clorofilla, quelle blu/viola di antociano, potassio e magnesio e quelle bianche di flavonoidi, allicina, potassio e magnesio», sottolinea nel libro Piciocchi.

VERDURE NEL PIATTO. Ma come mettere verdure, frutta e ortaggi golosamente nel piatto in maniera sana? «Con le verdure e gli ortaggi estivi si possono presentare antipasti sfiziosi, contorni squisiti, conserve, dolci e anche liquori», dice l’agronoma blogger che predilige l’olio al burro e la cottura al forno alla frittura. Con l’aglio, per esempio, spiega Piciocchi, si può aromatizzare il sale mettendone 5/6 spicchi senza l’anima centrale in un mixer con 150 gr di sale grosso, facendo seccare in forno a 120° il composto da ripassare ancora al mixer prima di conservarlo in contenitori ermetici. Il basilico, oltre a essere utilizzato per preparare il classico pesto, si può congelare in cubetti realizzati facendolo passare al mixer con un filo di olio extra vergine di oliva prima di metterlo in freezer. Le cipolle di Tropea diventano una composta facendole marinare una notte con aceto di vino bianco, zucchero semolato, foglie di alloro e chiodi di garofano per poi passarle in casseruola e pastorizzarla a bagnomaria. Con la menta si possono aromatizzare tisane, salse, preparare liquori profumati o addirittura biscotti menta e cioccolato. Il rosmarino è perfetto per una frolla salata, le foglie di salvia per essere fritte in una pastella profumata con la curcuma. Con un unico gambo di sedano si può ottenere un pesto dalle foglie e una polvere da utilizzare in seguito dal gambo.

orto, estate, verdure, natalia paciocchi

Bastano un po’ di attenzione e un piccolo spazio per mettere su un orto a misura di famiglia, dove vedere crescere zucchine, melenzane, pomodori, zucche, spinaci e anche piante da frutto, Image by iStock

GLI ORTAGGI. Sono svariati gli utilizzi in cucina delle carote, diventate arancioni per una scelta politica olandese della fine del XVII secolo, di cui si può fare un pesto anche con le foglioline tenere. I cetrioli, perfetti per le insalate estive, vanno bene anche in un centrifugato di cetriolo, sedano, limone e zenzero o in una vellutata con cetrioli, patate e zenzero. Poi ci sono gli zucchini e le melanzane che possono essere utilizzate per la parmigiana, passate alla griglia e come ingredienti per un ripieno. L’ortaggio estivo per eccellenza sono i pomodori con il quale si possono preparare sughi freschi per condire la pasta, conserve e confetture o cuocerli confit (in forno cosparsi di zucchero e altri aromi) per utilizzi come antipasti o contorni.

LA FRUTTA. Saporita, varia e colorata la frutta estiva può diventare un ottimo ingrediente anche di piatti salati. Insieme a speck, ricotta, formaggio, uova e pinoli, le albicocche possono diventare il ripieno per un raviolo o insieme con il salmone essere il condimento per un’insalata di riso. Anche le ciliegie, ripassate in padella con fiordilatte, possono essere la base di un sugo per la pasta. Chiudiamo con i fichi che, oltre a finire nei dolci, con la loro zuccherosità possono essere impiattati con mazzancolle o anche saltati in padella con speck e pinoli per condire pasta al farro.

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30136 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30141 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30137 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30140 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30138 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30149 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 19872 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 311 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30135 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 10622 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30139 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30160 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 494 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 337 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 30133 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1866 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1977 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1978 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 26936 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 310
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY