Wise Society : Consumatori italiani più garantiti con l’etichettatura dei pesci
ARTICOLI Vedi tutti >>

Consumatori italiani più garantiti con l’etichettatura dei pesci

Anche se si tratta di una decisione su base volontaria è un segnale positivo

Ilaria Lucchetti
25 agosto 2012

foto di Tunisia_Photos/flickrUn sistema volontario di indicazione dell’origine per chi vende al dettaglio e per chi somministra prodotti della pesca, in modo da segnalare al consumatore la dicitura “prodotto italiano” o un’altra indicazione relativa all’origine italiana o alla zona di cattura, più precisa di quella obbligatoriamente prevista dalle disposizioni che sono tuttora vigenti in materia.

È l’obiettivo della norma, in tema di etichettatura dei prodotti ittici, che è stata introdotta recentemente nel decreto Sviluppo approvato dalla Camera. Soddisfatto il Movimento difesa del cittadino (Mdc) secondo cui si tratta «di un impegno importante, seppure volontario, chiesto a chi vende e a chi somministra prodotti ittici ai consumatori italiani. È importante – aggiungono – che i cittadini sappiano da dove proviene il pesce che acquistano e che sappiano sceglierlo in base a criteri di freschezza, qualità e sostenibilità ambientale».

Il Movimento difesa del cittadino ha ricordato anche la novità hi-tech “Fishbook”, un’applicazione per l’iphone ideata da Eurofishmarket, con cui acquistare il pesce in modo consapevole. L’iniziativa, che rientra nel progetto ‘L’amo’ di cui Mdc è partner, è a sostegno della pesca, dei pescatori italiani e della promozione di una spesa consapevole dei prodotti ittici nazionali. «Con oltre 100 specie italiane tra pesci, crostacei e molluschi Fishbook è una guida pratica con trucchi, foto, indicazioni sulla stagionalità e la taglia minima dei pesci fino ai consigli sul valore nutrizionale e sensoriale» hanno concluso dall’Mdc.

In questo modo la strada verso un consumo sempre più consapevole e sostenibile si fa concretamente vicina. Con vantaggi per gli operatori del comparto e per gli acquirenti.

 

© Riproduzione riservata
Continua a leggere questo articolo:
Link Sponsorizzati
COMMENTA NELLA COMMUNITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13619 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1832 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14628 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14627 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 13231 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 14626 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 12212 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 11096 OR  wp_term_relationships.term_taxonomy_id = 1406
CORRELATI IN WISE
 
DALLA COMMUNITY